Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sondaggio Swg sullo scontro fra i due Giuseppe: Conte travolge Grillo

Beppe Grillo - Sputnik Italia, 1920, 06.07.2021
Seguici su
Il sondaggio di Swg per il tg di Mentana, ha misurato l'impatto di un eventuale "partito Giuseppe Conte" sullo scenario politico italiano, mentre mostra un risultato decisamente netto riguardo il gradimento dei due leader del M5S.
I pentastellati stanno dalla parte di Giuseppe Conte. E' quanto sembra emergere dal sondaggio di Swg per il tg di Entico Mentana su La7. Nello scontro fra i due Giuseppe per il posto di comando nel M5S, gli elettori si sono nettamente schierati.
Riguardo le recenti vicende sulla leadership del movimento,
il 72% degli elettori pentastellati dà ragione a Giuseppe Conte;
il 7% resta dalla parte di Beppe Grillo;
l 16% afferma di non aver seguito la vicenda;
il 5% preferisce non esprimersi.
Queste rilevazioni, che arrivano proprio durante i lavori di mediazione affidati ai 7 pontisti, mostrano una profonda crisi della figura del fondatore del Movimento, forse una volta per tutte defraudato dal suo ruolo di guru elevato.
Una frattura del M5S, però, determinerebbe un riposizionamento all'interno del quadro generale delle forze politiche in Italia. Swg ha indagato su cosa accadrebbe se avvenisse una scissione con la fondazione del "partito di Conte".

Le intenzioni di voto

Se si andasse al voto oggi la Lega sarebbe il primo partito con il 20,6%, superando di appena un decimale Fratelli d'Italia al 20,5%. Il riposizionamento del Carroccio al vertice delle forze politiche deriva da una fluttuazione positiva di 3 decimali, mentre il partito di Giorgia Meloni perde 0,2 punti.
Nessuna novità per il Partito Democratico, il lieve calo di un decimale, al 18,7%. Tonfo, invece, per il Movimento 5 Stelle che perde 2 punti, passando dal 16,4 al 14,4%.
Forza Italia resta stabile al 7%, mentre Azione di Calenda recupera un decimale e arriva al 4%. E' l'ultimo partito al di sopra della soglia di sbarramento al 3%.
Art.1 - Mpd, il partito di Roberto Speranza e Pier Luigi Bersani, rimane al 2,9%, mentre Italia viva riprende fiato guadagnando 0,4 punti che le consentono di arrivare al 2,5%. Un decimale sotto, in calo di 0,1 punto, resta Sinistra Italiana di Nicola Fratoianni.
Rimangono in coda +Europa, Verdi e Coraggio Italia, rispettivamente al 2,1%, 1,8% e 1%.
Complessivamente il centrodestra raggiunge il 48,1%.
Giuseppe Conte incontra la stampa  - Sputnik Italia, 1920, 02.07.2021
Conte da solo vale 10-15% di consensi elettorali, senza lui M5S al 7%

Cosa accadrebbe se Conte fondasse il suo partito

In caso di una scissione interna al M5S, l'ingresso nell'arena politica di un partito guidato da Giuseppe Conte metterebbe in crisi le forze di centrosinistra e i grillini, mentre minori effetti sul centrodestra.
Secondo le rilevazioni di Swg, infatti, Fratelli d'Italia perderebbe un solo decimale, mentre la Lega ne perderebbe quattro, portandosi al 20,2% e restituendo il primato al partito della Meloni.
Il PD sarebbe al 16% quindi perderebbe ben 2,7 punti. Il partito di Conte prenderebbe il 12,7% superando il M5S che scivolerebbe al quinto posto sotto la soglia del 10%, con il 7,1% di consensi.
Forza Italia perderebbe 0,7 punti, portandosi al 6,3% e Azione passerebbe al 3,5%.
La vittima principale di una scissione del M5S sarebbe quindi il PD, mentre il centrodestra perderebbe circa 1 punto e mezzo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала