Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Iraq, abbattuto drone nella zona dell'ambasciata americana - Video

© Foto : Twitter / @ZaidBenjamin5Missili colpiscono vicino l'ambasciata americana in Iraq, 16 febbraio 2020
Missili colpiscono vicino l'ambasciata americana in Iraq, 16 febbraio 2020 - Sputnik Italia, 1920, 06.07.2021
Seguici su
Nell'ultimo periodo in Iraq si è assistito ad un aumento degli attacchi contro le truppe e il personale statunitensi attualmente di stanza nel paese. Per rappresaglia, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha ordinato "attacchi di precisione" alle strutture dei militanti sostenuti dall'Iran al confine tra Iraq e Siria a fine giugno.
Le sirene di allarme sono suonate presso l'ambasciata degli Stati Uniti, nella capitale irachena di Baghdad e il sistema di difesa aerea è stato attivato a causa del rilevamento di un "oggetto sconosciuto" nei cieli sopra la struttura.
A riportarlo è il canale televisivo iracheno Al-Sumarya, citando una fonte della sicurezza locale.
"Sirene di allarme sono scattate all'ambasciata americana, il sistema di difesa anti-aerea C-RAM è stato attivato a causa del rilevamento di un oggetto sconosciuto nei cieli sopra l'ambasciata americana", ha detto la fonte.
Un'altra fonte ha riferito al canale televisivo che un drone è stato abbattuto nella Green Zone dove si trovano agenzie governative e missioni diplomatiche straniere.
Immagini dei presunti attacchi contro le strutture americane nella capitale irachena sono state pubblicate con dei video amatoriali su Twitter.

Solo poche ore prima, la base aerea di Ayn al Asad situata nell'Iraq occidentale èra stata colpita da tre razzi, ha confermato il portavoce dell'operazione Inherent Resolve (OIR).

Cresce la tensione in Iraq

Il 28 giugno scorso, il Pentagono ha affermato che uno squadrone di aerei militari statunitensi avevano preso di mira le strutture dei militanti sostenuti dall'Iran Kata'ib Hezbollah e Kata'ib Sayyid al-Shuhada - nella regione di confine tra Siria e Iraq in risposta agli attacchi contro gli interessi americani in Iraq.
Il portavoce del comandante in capo delle forze armate iracheno ha riferito che Baghdad ha fortemente denunciato l'attacco aereo statunitense contro la milizia sciita.
Le bandiere degli Usa e dell'Iran - Sputnik Italia, 1920, 03.07.2021
Iran nega coinvolgimento in attacchi alle basi statunitensi in Iraq e Siria

I precedenti

Nel dicembre dello scorso anno, l'ambasciata degli Stati Uniti era stata colpita da un missile, che secondo quanto riferito ha provocato danni materiali minori alla missione diplomatica.
L'allora segretario di Stato americano, Mike Pompeo, aveva accusato per quanto accaduto i militanti filo-iraniani dell'attacco. Teheran, a sua volta, ha negato le accuse di possibile coinvolgimento nel bombardamento.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала