Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ungheria, UE prepara la lettera di infrazione per la legge su Lgbtq

© AFP 2021 / Valery HacheLa bandiera dell'Ungheria
La bandiera dell'Ungheria - Sputnik Italia, 1920, 05.07.2021
Seguici su
Il premier ungherese nelle scorse settimane aveva negato la disponibilità del proprio governo a fare un passo indietro sulla nuova normativa.
La Commissione europea è al lavoro su una lettera di messa in mora nei confronti di Budapest sulla recente legge anti-Lgbtq approvata dal governo Orban.
Non sarebbero dunque state sufficienti le spiegazioni dell'Ungheria e, a meno di un repentino cambiamento di rotta del premier magiaro, la procedura d'infrazione appare ormai come un'ipotesi più che concreta.
"La Commissione Ue userà tutto ciò che è in suo potere per garantire che i diritti di tutti i cittadini dell'Ue siano garantiti", ha riferito il portavoce Christian Wiegand.
Mario Draghi - Sputnik Italia, 1920, 25.06.2021
Draghi contro Orban su legge anti-gay: "UE deciderà se Ungheria viola i trattati"

La legge ungherese sugli Lgbtq

Già la scorsa settimana la Commissione Europea aveva minacciato azioni legali contro l'Ungheria per le leggi che limitano l'accesso dei giovani alle informazioni su lesbiche, gay, bisessuali e trasgender (Lgbtq+).
In Europa, sono 17 i leader politici che hanno firmato una lettera in difesa dei diritti Lgbtq+, e tra questi anche Draghi, Macron e Merkel. +
Da parte sua, il leader ungherese Viktor Orba ha fermamente dichiarato di non aver intenzione di ritirare la legge, che "è già in vigore".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала