Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scandalo immobile di Londra, cardinale Becciu dopo rinvio a giudizio: sono innocente

© AP Photo / Gregorio BorgiaIl cardinale Giovanni Angelo Becciu si dimette dopo l’inchiesta sull’immobile di Londra
Il cardinale Giovanni Angelo Becciu si dimette dopo l’inchiesta sull’immobile di Londra - Sputnik Italia, 1920, 03.07.2021
Seguici su
Parla per la prima volta dopo lunghi mesi il cardinale accusato di essere invischiato nell'affare dell'immobile comprato a Londra dalla Santa Sede con i soldi dell'Obolo di San Pietro.
Il cardinale Giovanni Angelo Becciu, accusato di peculato, abuso di ufficio in concorso e di corruzione nell’ambito dell’inchiesta sull’immobile di Londra comprato dalla Santa Sede, parla dopo la pubblicazione del decreto di citazione in giudizio sabato 3 luglio dal presidente del Tribunale Vaticano.

“Sono vittima di una macchinazione ordita ai miei danni, e attendevo da tempo di conoscere le eventuali accuse nei miei confronti, per permettermi prontamente di smentirle e dimostrare al mondo la mia assoluta innocenza”, scrive il cardinale attraverso il suo legale Fabio Viglione come riportato dall’Adnkronos.

Il cardinale Becciu, rimosso dal suo incarico dal Papa, è indagato insieme ad altre 9 persone e 4 società di investimento. I reati attribuiti agli altri indagati sono molto gravi e includono anche la truffa, il riciclaggio e l’autoriciclaggio, la rivelazione del segreto di ufficio.

Dai lunghi mesi di invenzioni

“In questi lunghi mesi si è inventato di tutto sulla mia persona, esponendomi ad una gogna mediatica senza pari al cui gioco non mi sono prestato, soffrendo in silenzio, anche per il rispetto e la tutela della Chiesa, a cui ho dedicato la mia intera vita. Solo considerando questa grande ingiustizia come una prova di fede riesco a trovare la forza per combattere questa battaglia di verità”, dice il cardinale in un messaggio affidato al suo legale.

Al momento della verità

“Finalmente sta arrivando il momento del chiarimento, ed il Tribunale potrà riscontrare l’assoluta falsità delle accuse nei miei confronti e le trame oscure che evidentemente le hanno sostenute e alimentate”, prosegue l’alto prelato.
Tra i rinviati a giudizio anche Cecilia Marogna, con cui Becciu ha collaborato in questi anni su alcuni progetti, lei dovrà difendersi dal reato di peculato.
E c’è anche Raffaele Mincione, uno dei broker che ha organizzato l’affare londinese, per lui le accuse sono di truffa, abuso d’ufficio, peculato, appropriazione indebita e autoriciclaggio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала