Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sanzioni USA, Turchia costruirà proprio sistema di lancio missilistico

© Foto : Ministero Difesa TurcoLa fregata classe I TCG Istanbul
La fregata classe I TCG Istanbul - Sputnik Italia, 1920, 03.07.2021
Seguici su
La compagnia di difesa turca Roketsan svilupperà un sistema di lancio di missili verticali per la prima fregata di fabbricazione nazionale, dopo che le sanzioni di Washington hanno impedito la cooperazione con la compagnia statunitense Lockheed Martin.
Inizialmente era previsto di equipaggiare la fregata classe I TCG Istanbul con il sistema di lancio verticale (VLS) Mk 41, prodotto da Lockheed Martin. Tuttavia le sanzioni imposte alla Turchia per l'acquisizione del sistema di difesa aerea russo S-400 ne hanno impedito la vendita.
Successivamente il governo della Turchia ha incaricato il produttore locale di missili Roketsan di sviluppare il sistema nazionale.
"Il programma di vendite militari estere del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti non ha ricevuto il permesso di utilizzare l'Mk 41 di fabbricazione statunitense come sistema di lancio verticale per la quinta nave del [progetto navale turco] Milgem. Pertanto, abbiamo firmato un accordo con Roketsan per lo sviluppo del VLS", ha riferito Alper Kose, che dirige l'unità piattaforme navali presso l'agenzia di approvvigionamento della Difesa turca.
Il futuro progetto del National Vertical Launch System (MDAS) sarà simile al Mk 41. Lo ha reso noto 'Defense News' citando come fonte un subappaltatore che lavora al progetto.

"Tuttavia presenta alcune differenze strutturali, come la sua altezza: l'MDAS sarà lungo 8 metri, quindi 30 centimetri più lungo dell'Mk 41. Il sistema sarà in grado di ospitare e lanciare missili di fabbricazione turca, compresa la famiglia HISAR di missili terra-aria e missili antinave ATMACA", ha commentato la fonte rimasta anonima.

La fonte ha rifiutato di fornire informazioni sul costo del progetto.
Inizialmente era previsto di equipaggiare con MDAS il futuro cacciatorpediniere aereo di classe TF2000, programmato per entrare in servizio con la Marina turca entro il 2027. Tuttavia le sanzioni statunitensi hanno cambiato i piani e la Presidenza delle industrie della difesa turca ha accelerato il dispiegamento.
Secondo l'agenda dell'agenzia, la prima fregata di classe I con il nuovo sistema a bordo entrerà in servizio nel 2023.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала