Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Olimpiadi, Sha'Carri Richardson sospesa in vista di Tokyo per uso di marijuana

© Sputnik . Aleksandr Vilf / Vai alla galleria fotograficaLa grande conferenza stampa di fine anno del presidente russo Vladimir Putin, il 19 dicembre 2019
La grande conferenza stampa di fine anno del presidente russo Vladimir Putin, il 19 dicembre 2019 - Sputnik Italia, 1920, 02.07.2021
Seguici su
La star dell'atletica, favorita a Tokyo nella gara dei 100 metri, si è scusata per le azioni che hanno portato alla sua sospensione dai Giochi.
La star dell'atletica Sha'Carri Richardson è stata sospesa dalla squadra olimpica degli Stati Uniti poiché positiva a un test antidroga.
La Richardson, 21 anni, era la favorita per le Olimpiadi di Tokyo dopo aver vinto la gara dei 100 metri femminili il mese scorso ai trials americani con un tempo di 10,86 secondi.
La velocista però è risultata positiva al THC, il principio attivo della marijuana.
"Voglio assumermi la responsabilità delle mie azioni: so cosa ho fatto, so cosa dovrei fare... E ho comunque preso quella decisione. Non giudicatemi, perché sono umana... Solo che corro un po' più veloce", ha dichiarato a 'Today'.
La Richardson aveva conquistato tutti, oltre che con la sua velocità, con i suoi accattivanti capelli arancioni, le unghie lunghe, i piercing al naso e i tatuaggi.
Molto commovente la sua esultanza proprio ai trials, quando è corsa sugli spalti per abbracciare sua nonna, sfogandosi anche per il dolore dovuto ala morte della madre biologica una settimana prima delle gare.
La Richardson sicuramente non competerà nei 100 metri a Tokyo ma c'è comunque la possibilità che partecipi ad altre gare.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала