Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Assalto al prosecco italiano, la Croazia tenta di dichiarare Prosek vino Doc nell’Ue

© Sputnik . Aleksey Malgavko / Vai alla galleria fotograficaFestival del vino giovane a Balaklava - Crimea
Festival del vino giovane a Balaklava - Crimea - Sputnik Italia, 1920, 02.07.2021
Seguici su
La Croazia ci prova ancora, vuole che il suo Prosek ottenga la denominazione di origine controllata, ma l'Italia si oppone nelle appropriate sedi europee per far valere i suoi diritti.
L’agroalimentare italiano è sempre in trincea contro i tentativi di copiare o simulare le eccellenze italiane. Ci prova ancora una volta la Croazia chiedendo all’Unione Europea il riconoscimento della denominazione del vino Prosek che, secondo l’europarlamentare della Lega, Mara Bizzotto, “è palesemente in conflitto con la DOP italiana Prosecco e con tutte le normative Ue” come riportato da Askanews.
L’europarlamentare italiana va giù duro contro la Croazia e la accusa di “ennesimo scandaloso tentativo di danneggiare gli oltre 8 mila produttori italiani e di truffare i consumatori”.
Bizzotto ricorda che “l’unico vero Prosecco è quello prodotto nelle nostre terre, l’unico tutelato a livello UE e che vanta denominazioni DOC e DOCG. E non c’è Prosek croato che tenga”, aggiunge.
Eurodeputata Bizzotto, che è membro della Commissione Agricoltura, ha presentato una interrogazione urgente alla Commissione Europea per chiedere che sia fermata questa “assurda corsa della Croazia ad ingannare i consumatori”.

Prosek Doc, non il primo tentativo

La Croazia ci aveva già provato nel 2013 a far passare il suo Prosek come un vino di origine controllata.
In quella sede il Commissario all’Agricoltura di allora, Ciolos, rigettando la richiesta della Croazia motivò la decisione così:
“L’utilizzo in commercio del termine ‘Prosek’ può creare problemi giuridici nella misura in cui rientra nel campo d’applicazione dell’art. 118 del Regolamento CE n° 1234/2007, poiché la denominazione croata potrebbe entrare in conflitto con la protezione della Dop italiana Prosecco. Le autorità croate sono a conoscenza di tale problema giuridico”.
La Croazia forse spera che il nuovo Commissario all’Agricoltura cambi il suo giudizio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала