Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Scoperta la cometa più grande mai entrata nel sistema solare

© Foto : NOIRLabBernardinelli-Bernstein
Bernardinelli-Bernstein - Sputnik Italia, 1920, 01.07.2021
Seguici su
Le cosiddette comete di lungo periodo hanno un'orbita di migliaia o milioni di anni e sono generalmente piccole. Tuttavia, gli astronomi dell'Università della Pennsylvania ne hanno scoperta una la cui superficie potrebbe misurare centinaia di chilometri.
La scoperta è stata fatta la scorsa settimana e rappresenta una pietra miliare nel campo dell'astronomia.
Si stima che la cometa potrebbe avere una dimensione compresa tra 100 e 370 chilometri. In confronto la più grande identificata finora, la Hale-Bopp, aveva una dimensione di circa 60 chilometri.
Nonostante riceva 400 volte meno luce solare della Terra, la luminosità dell'oggetto è così intensa che può essere rilevata dai telescopi.
L'astronomo Pedro Bernardinelli, uno dei ricercatori che ha identificato questa cometa gigante, ha detto a 'Scientific America' che si è trattata di una scoperta "abbastanza scioccante".
La cometa è stata battezzata ufficialmente C/2014 UN271 (Bernardinelli-Bernstein), in onore dei suoi scopritori, lo stesso Bernardinelli e il suo collega Gary Bernstein.
L'oggetto è stato osservato per la prima volta nel 2014 dal progetto chiamato Dark Energy Survey (DES). Tuttavia Bernardinelli e i suoi colleghi hanno scoperto la cometa solo di recente, dopo aver analizzato più di 80 mila immagini scattate da DES negli ultimi anni.
Le fotografie del 2014 rivelavano che la cometa distava circa 30 unità astronomiche (la distanza tra la Terra e il Sole) dal nostro pianeta. Sette anni dopo, l'oggetto è a 20 AU e continua ad avvicinarsi.
Il suo punto più vicino al nostro Sole (circa 10,9 UA) sarà raggiunto nel gennaio 2031, non lontano dall'orbita di Saturno. Ecco perché alcuni astronomi propongono persino di inviare una navicella spaziale per studiare questo raro visitatore.
Le stime attuali suggeriscono che la cometa impieghi tre milioni di anni per orbitare attorno al Sole.
Ora gli sforzi degli astronomi sono concentrati nel puntare più telescopi in direzione della cometa gigante per svelarne i segreti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала