Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Modo radicale per dimagrire da scienziati: serratura magnetica che non fa aprire bocca più di 2 mm

© Università di OtagoSerratura magnetica
Serratura magnetica - Sputnik Italia, 1920, 30.06.2021
Seguici su
I ricercatori dell'Università di Otago, in Nuova Zelanda, e i colleghi britannici hanno inventato un "dispositivo intraorale per la perdita di peso", che praticamente fa fare una dieta liquida. L'invenzione ha subito forti critiche e l'ateneo si è affrettato a spiegare che è destinato a persone con urgente bisogno di dimagrire.
Gli scienziati hanno annunciato di aver trovato un modo alternativo per dimagrire rispetto a quelli che prevedono interventi chirurgici. Il metodo consiste nell'uso del dispositivo che hanno inventato gli studiosi, il quale obbliga la persona a seguire una dieta liquida: si tratta di una serratura magnetica che viene messa sui denti e impedisce alla bocca di avere un'apertura superiore a 2 millimetri. L'équipe ha condotto uno studio sull'uso del dispositivo, di cui ha raccontato in un articolo sulla rivista scientifica Nature.
La ricerca ha confermato l'efficacia del dispositivo: in media dopo due settimane i volontari hanno perso circa il 5% del loro peso corporeo. Allo stesso tempo, "molto raramente" hanno avuto problemi con la pronuncia di alcune parole o hanno provato disconforto o "leggero imbarazzo".
Il dispositivo non ha avuto alcun effetto sul gusto e non ha causato sconforto quando si beveva.
Nonostante la soddisfazione degli scienziati e, quanto si apprende, dei volontari, gli utenti dei social network hanno criticato il dispositivo.
"Cancellate questo. Eliminate il team di ricerca. Cancellate tutto", ha scritto l'utente @ravenscimaven.
"Spero sinceramente, che sia il primo e l'ultimo al mondo. E' un dispositivo di tortura e dovete vergognarvi di promuoverlo, figuriamoci ad esserne associati", ha scritto l'utente @gtiso.
L'università ha quasi subito cercato di spiegare agli utenti che l'uso del dispositivo è destinato ad una nicchia molto ristretta e servirà da ultima spiaggia per le persone che non hanno altra scelta.
"Per chiarire: lo scopo del dispositivo non è inteso come uno strumento di perdita di peso rapido o a lungo termine, piuttosto è quello di assistere alle persone che devono sottoporsi a un intervento chirurgico e che non possono sottoporsi all'intervento chirurgico fino a quando non hanno perso peso", chiarisce l'ateneo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала