Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Brasile, sette partiti presentano una 'superpetizione' per l'impeachment di Bolsonaro

© AP Photo / Pedro Ladeira / FolhapressJair Bolsonaro, presidente del Brasile
Jair Bolsonaro, presidente del Brasile - Sputnik Italia, 1920, 30.06.2021
Seguici su
Vari partiti della sinistra e del centro del Brasile hanno presentato una "superpetizione" per l'"impeachment" del presidente Jair Bolsonaro, così chiamata perché aggiunge altre accuse a quelle presentate in precedenza e riunisce più forze ed entità politiche.
La petizione è stata presentata nel pomeriggio del 30 giugno davanti alla Camera dei Deputati; Il suo presidente, Arthur Lira, alleato di Bolsonaro, è colui che ha il potere di farla approvare, ma finora ha ignorato le oltre 100 richieste presentate per avviare un processo per destituire il presidente dall'incarico.
La denuncia è stata presentata da sette partiti con rappresentanza nel Congresso Nazionale del Brasile (PT, PSOL, PCdoB, PDT, PSB, Rede e Cidadania), tutti di sinistra, centrosinistra o centro.
È anche firmata da decine di organizzazioni e movimenti sociali, come a Central de Movimiento Populares (CMP), el Movimiento de los Trabajadores Rurales Sin Tierra (MST), el Movimiento de los Trabajadores Sin Techo (MTST), la Unión Nacional de los Estudiantes (UNE), la Coalición Negra por Derechos o la Marcha Mundial de Mujeres. Inoltre gode anche del sostegno, a titolo personale, di ex alleati del presidente Bolsonaro, come i deputati conservatori Alexandre Frota (PSDB) e Joice Hasselmann (PSL).
Sebbene questa petizione sia la più unitaria presentata fino ad oggi, non ha il sostegno dei grandi partiti di centro e centrodestra, come il PSDB, il PMDB e il PSD. Gli stessi promotori della petizione riconoscono di non avere in questo momento i voti necessari alla Camera per approvare l'avvio di un processo di impeachment.
Tuttavia, la strategia dell'opposizione è quella di aumentare l'attrito del governo per fare pressione sui parlamentari ancora indecisi. In questo senso il 3 luglio si terranno manifestazioni in tutto il Paese per chiedere la destituzione di Bolsonaro, la terza tornata in poco più di un mese.
L'istanza di impeachment presentata il 30 giugno accusa Bolsonaro di aver commesso 23 "reati di responsabilità", requisito che la Costituzione impone per aprire il processo.
L'accusa più recente è quella del reato di prevaricazione nel caso del contratto di acquisto dei vaccini Covaxin contro il COVID-19. Nei giorni scorsi il deputato federale Luis Miranda e suo fratello, Luis Ricardo Miranda, funzionario del ministero della Salute, hanno dichiarato alla commissione del Senato che indaga sulla gestione della pandemia che lo scorso marzo avevano avvertito Bolsonaro che c'erano segni di corruzione nell'acquisto organizzato da il ministero.
Covid-19 in Brasile - Sputnik Italia, 1920, 20.06.2021
Brasile, raggiunti 500 mila morti per Covid-19. Proteste in tutto il Paese contro Bolsonaro
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала