Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccino in vacanza, raggiunto l'accordo tra Liguria e Piemonte: al via dal 1 luglio

© Fotolia / MonticelllloВид сверху на Лигурию
Вид сверху на Лигурию - Sputnik Italia, 1920, 29.06.2021
Seguici su
L'intesa annunciata martedì in conferenza stampa congiunta dai presidenti Toti e Cirio. Farà da apripista per altre regioni.
Piemonte e Liguria aprono alla reciprocità vaccinale in ambito turistico. I cittadini di una delle due regioni potranno vaccinarsi nell'altra, se vi si recheranno come turisti per un periodo di almeno 14 giorni. L'intesa è stata annunciata oggi dai presidenti Giovanni Toti e Alberto Cirio, e sarà valida a partire dal 1 luglio.
"Parte l’1 luglio l’accordo tra Liguria e Piemonte, il primo in tutta Italia per i vaccini in vacanza. Liguri e piemontesi che trascorrono almeno 14 giorni nella regione vicina potranno fare il richiamo del vaccino direttamente durante le ferie", ha twittato il presidente della Liguria, Giovanni Toti.
In conferenza stampa Toti ha sottolineato che l'accordo segue le linee guida nazionale e "fa da apripista per altre regioni d’Italia che lo ritengono opportuno".
"Un accordo che va in aiuto in un momento in cui, almeno in Regioni come Liguria e Piemonte, la campagna vaccinale sta rallentando. Un’agevolazione che mette tutti quanti più al sicuro rispetto ai rischi che si corrono”, ha precisato.
Presto anche la Lombardia potrebbe unirsi al gruppo delle regioni che consentono la vaccinazione dei turisti non residenti sulla base di un'intesa di reciprocità.
Il presidente Attilio Fontana, ha annunciato di aver trasmesso al commissario Francesco Paolo Figliuolo una “bozza di quello che potrebbe essere un accordo” sulle vaccinazioni in vacanza.
“Stiamo facendo le valutazioni, abbiamo trasmesso al commissario Figliuolo la bozza di quello che potrebbe essere un accordo. Dopo prenderemo una decisione”, ha spiegato Fontana a margine dell’inaugurazione della mostra per i 60 anni di Palazzo Pirelli a Milano.
A inizio giugno, su richiesta della Conferenza delle Regioni, il commissario straordinario Francesco Figliulo aveva dato l'ok per la somministrazione della seconda dose in vacanza, per rendere ancora più flessibile la campagna di vaccinazione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала