Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Usa, Biden giura che l'Iran non avrà mai armi nucleari e promette un sostegno "di ferro" a Israele

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaJoe Biden all'incontro con Putin a Ginevra
Joe Biden all'incontro con Putin a Ginevra - Sputnik Italia, 1920, 29.06.2021
Seguici su
Il presidente Biden ha ricevuto alla Casa Bianca l'omologo israeliano Rivlin, mentre gli Stati Uniti tentano di rientrare nell'accordo nucleare iraniano, abbandonato abbandonato unilateralmente da Washington nel 2018.
"L’Iran non avrà mai un’arma nucleare sotto i miei occhi”, ha assicurato Joe Biden al presidente israeliano Reuven Rivlin. L'incontro è avvenuto lunedì alla Casa Bianca. Durante l'incontro Joe Biden ha promesso l'impegno statunitense nei confronti di Israele.
"Come presidente americano, il mio impegno verso Israele è di ferro. Lo dico spesso, ‘Se non ci fosse Israele, dovremmo farne uno’. Questo include anche… un impegno incrollabile per l’autodifesa di Israele”, ha aggiunto.
Nel suo intervento Biden ha ricordato di aver ordinato il raid aereo al confine tra Iraq e Siria contro alcune strutture che le forze armate americane ritengono appartenere alle milizie filo-iraniane.
Gli attacchi sono stati condotto questa domenica contro "strutture" utilizzate dai gruppi, le milizie sciite Kata'ib Hezbollah e Kata'ib Sayyid al-Shuhada, che fanno parte delle Forze di mobilitazione popolare (PMF), il corpo paramilitare iracheno istituito nel 2014 per combattere il Daesh.
Il segretario di Stato USA Antony Blinken - Sputnik Italia, 1920, 28.06.2021
Summit anti-Isis, Blinken: "Fatti progressi perché abbiamo lavorato insieme"
Il PMF ha negato di avere installazioni nelle aree che gli Stati Uniti hanno affermato di aver colpito.

Rinascita del PACG?

L'incontro è avvenuto a circa una settimana dalla riunione di Vienna dei 5+1, dopo la vittoria in Iran di Ebrahim Raisi, per il sesto round di colloqui finalizzati a far rientrare gli Stati Uniti nel Piano d'azione congiunta globale, dopo l'uscita unilaterale di Washington nel 2018.
La segretario stampa della Casa Bianca Jen Psaki ha dichiarato la scorsa settimana che l'amministrazione Biden "non vede l'ora" di vedere la direzione dei colloqui in corso con l'Iran per il ritorno degli Stati Uniti nell'accordo sul nucleare.
I colloqui per rilanciare il PACG sono in corso a Vienna da aprile. L'accordo non è un trattato legalmente vincolante, ma dopo l'uscita unilaterale degli Stati Uniti e l'imposizione di nuove sanzioni, Teheran ha costantemente fatto marcia indietro dai suoi impegni presi come parte dell'accordo.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала