Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

M5S, telefonata tra Conte e Grillo per ricucire lo strappo. Oggi parlerà l'ex premier

© Filippo AttiliGiuseppe Conte, sullo sfondo il portavoce Rocco Casalino
Giuseppe Conte, sullo sfondo il portavoce Rocco Casalino - Sputnik Italia, 1920, 28.06.2021
Seguici su
Riaperte le porte al dialogo fra il garante e il leader in pectore del moVimento, dopo lo strappo avvenuto negli scorsi giorni, per tentare una ricomposizione. Ma per l'ex premier, che parlerà nel pomeriggio, restano ancora dei nodi fondamentali da sciogliere.
Beppe Grillo e Giuseppe Conte tentano una riconciliazione. Dopo lo strappo fra i due leader che ha portato ad una grave frattura interna, una telefonata tra il fondatore e il leader in pectore del M5S riapre al dialogo verso il tentativo di ritrovare una convergenza.
In base a quanto riferisce Ansa, che riporta fonti interne al M5S, il garante avrebbe rinunciato ad alcuni punti contesi con Conte, in particolare quelli relativi alla comunicazione e alle nomine che resterebbero in mano al nuovo capo politico. Grillo manterrebbe il suo ruolo di garante del movimento.
Logo del M5S - Sputnik Italia, 1920, 22.06.2021
Guerra aperta nel M5S tra Grillo e Conte. E si fa strada l'ipotesi del partito dell'ex premier
I parlamentari che sperano nella ricomposizione del movimento, ritengono che Conte non possa più dire di no e auspicano che torni la pace fra i due leader. Ma lo scontro non è affatto risolto, restano ancora nodi fondamentali da sciogliere.
"Si sta lavorando, il finale non è ancora scritto", riferiscono ad Ansa fonti informate sui fatti. Esiste la possibilità di un'intesa ma esiste anche la possibilità di uno strappo definitivo che conduca al divorzio.
Tra i contiani il sentimento prevalente è quello del pessimismo. Lo show di Grillo alla Camera appare come una ferita insanabile alla fiducia reciproca e compromette la futura collaborazione. Alzando la voce il garante mirerebbe a "mantenere il potere che ha nel Movimento", invadendo il ruolo che invece compete al capo politico.
La scissione e la fondazione di un partito di Conte non appaiono come una possibilità recondita e nel M5S si parla già della leadership collegiale di un consiglio direttivo, nel caso in cui questo scenario dovesse avverarsi, riporta Ansa.
E' atteso per il pomeriggio, l'intervento di Giuseppe Conte, che alle 17.30 farà il punto sulla situazione, presso la Sala del Tempio di Adriano in Piazza di Pietra a Roma, almeno per fare il punto della situazione.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала