Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, Brusaferro: "Via le mascherine, ma se i contagi risalgono saremo costretti a rimetterle"

© Foto : ETSorgSilvio Brusaferro
Silvio Brusaferro  - Sputnik Italia, 1920, 27.06.2021
Seguici su
E' vero che i casi di Covid-19 stanno diminuendo, ma stanno aumentando quelli causati dalla variante Delta, contro cui solo il ciclo completo di vaccinazione garantisce maggiore sicurezza.
Da domani tutta l'Italia sarà zona bianca e gli italiani potranno togliere la mascherina all’aperto. "Per ora la situazione permette di toglierle. Abbiamo solo 11 casi per 100mila abitanti in sette giorni a livello nazionale", ha detto in un’intervista a Repubblica, Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità e segretario del Comitato tecnico scientifico (Cts).
E proprio “il monitoraggio ci consente di capire come evolve la situazione e semmai intervenire, anche reintroducendo misure”, ha precisato.

"Siamo ancora in situazione pandemica pur con dati positivi. Dobbiamo però sempre avere nella nostra cassetta degli attrezzi gli strumenti utili per ogni situazione".

Casi in aumento per la variante Delta

Perché se è vero che i casi di contagio “decrescono in assoluto, quelli sostenuti dalla variante Delta stanno salendo”.

"Una variante temibile per la sua maggiore trasmissibilità, che ne facilita la diffusione soprattutto laddove ci sono fasce di popolazione non immunizzate. Anche da noi sta provocando focolai. Per queste caratteristiche i modelli europei dicono che diventerà dominante durante l’estate”.

Brusaferro ha quindi ricordato che la vaccinazione, anche con una dose, può essere efficace nel ridurre le forme cliniche gravi, “ma solo il ciclo completo garantisce una maggior sicurezza”.
E in vista di settembre, ha sottolineato, "dobbiamo arrivare ad alte coperture rapidamente, proprio per controllare la circolazione anche nella stagione autunnale".

Ad oggi vaccinato il 32% della popolazione

Ad oggi sono più di 49 milioni le dosi di vaccino somministrate in Italia e 17.572.404 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale, pari al 32,54% della popolazione over 12. Tra gli over 60, ritenuti più a rischio, sono 2,7 milioni gli italiani che non hanno ricevuto alcuna dose di vaccino.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала