Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Blinken incontra a Roma Lapid: su Iran “Usa e Israele hanno stessi obiettivi, ma tattiche diverse”

© account Twitter @yairlapidIncontro tra Blinken e Lapid
Incontro tra Blinken e Lapid - Sputnik Italia, 1920, 27.06.2021
Seguici su
Primo incontro tra il segretario di Stato Antony Blinken e il ministro degli Esteri israeliano Yair Lapid, che ha espresso riserve sui negoziati in corso a Vienna per il rientro degli Stati Uniti nell’accordo sul nucleare iraniano del 2015.
Si è tenuto oggi a Roma l’incontro tra Antony Blinken e il capo della diplomazia israeliana Yair Lapid, dopo l’insediamento del nuovo governo israeliano, due settimane fa, che ha segnato l'uscita di scena di Benjamin Natanyahu dopo 12 anni al potere.
In un'implicita critica alla precedente gestione di Netanyahu, Lapid si è impegnato a rimediare agli “errori” commessi negli ultimi anni da Israele nei suoi rapporti con gli Stati Uniti, ma ha ammesso anche i “disaccordi” tra i due Paesi, in particolare sul dossier iraniano.
“Negli ultimi anni sono stati fatti degli errori. La posizione bipartisan di Israele è stata danneggiato. Rimedieremo a tutto questo insieme", ha detto Lapid nella dichiarazione diffusa dal suo ufficio e riportata dai media israeliani. A tale riguardo il ministro ha riferito dei contatti avuti di recente sia con i leader democratici e che con quelli repubblicani, per rimarcare i “valori comuni” ai due paesi.
Lapid ha quindi riconosciuto i “disaccordi” tra Israele e Stati Uniti, in particolare riguardo al possibile ritorno di Washington nell’intesa sul nucleare iraniano del 2015, abbandonata nel 2018 dalla precedente amministrazione di Donald Trump, su cui Israele nutre “forti riserve”.

"Sull'Iran stessi obiettivi"

Da parte sua, Blinken ha rimarcato come il rapporto tra Stati Uniti e Israele si basi su “valori e interessi condivisi”. Poi sull’Iran ha sottolineato:

“Abbiamo gli stessi obiettivi, ma a volte differiamo sulla tattica, e penso che siamo molto chiari e diretti l'uno con l'altro quando è il caso, ed è esattamente il modo in cui dovrebbe essere”.

Conflitto israelo-palestinese

Riguardo al conflitto israelo-palestinese, il segretario di Stato ha espresso l’impegno a collaborare con Lapid per “offrire un futuro di maggiore speranza a tutti, israeliani e palestinesi, con pari opportunità e dignità”.
Blinken ha anche espresso il sostegno americano a un rafforzamento degli Accordi di Abramo, facilitati dall'amministrazione Trump e che hanno consentito a Israele di normalizzare i rapporti diplomatici con diversi Paesi arabi. Tuttavia, ha aggiunto, questi accordi non possono sostituire un rinnovato impegno per una risoluzione al conflitto israelo-palestinese.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала