Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Filiera Italia positiva su tentativi di dialogo Ue-Russia: "apertura degli scambi soluzione win-win"

© Sputnik . Alexei Nasirov  / Vai alla galleria fotograficaAgricoltura
Agricoltura - Sputnik Italia, 1920, 26.06.2021
Seguici su
Luigi Scordamaglia, consigliere delegato di Filiera Italia, ha manifestato gradimento alla proposta franco-tedesca di avviare contatti diretti con la Russia per superare le divergenze.
Soddisfazione da Filiera Italia per il tentativo di ripresa di dialogo tra l'Unione Europea e la Russia.
"Bene ritornare a parlare dell’importanza dei rapporti Ue-Russia", ha affermato Luigi Scordamaglia in un comunicato stampa diffuso da Filiera Italia, rilevando allo stesso tempo come anche il presidente del Consiglio Mario Draghi si sia espresso in favore di questa linea.
Scordamaglia ricorda come le sanzioni abbiano avuto conseguenze nefaste per l'agroalimentare italiano, sia dirette per le mancate esportazioni di "eccellenze alimentari italiane", sia per indirette per la contraffazione di prodotti italiani con quelli provenienti dall'America Latina o dalla Turchia.
"Un danno complessivo per la nostra filiera vicino ai due miliardi".
Il consigliere di Filiera Italia, proprio in virtù del fenomeno della contraffazione, invoca "rispetto delle regole internazionali anche per chi opera sul mercato russo" oltre ad apertura e collaborazione, rilevando come dalla riapertura di questo mercato sia Europa che Russia possono trarre benefici.
"In un momento come questo in cui la Russia è colpita anche da una pesante aumento ed inflazione dei prezzi alimentari, aperture, e non chiusure degli scambi, sarebbero soluzioni win win”.
Nella giornata di ieri c'è stata una telefonata tra il titolare della Farnesina Luigi Di Maio con il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov. I capi delle diplomazie di Roma e Mosca hanno discusso a fondo lo stato delle relazioni russo-italiane e il calendario dei prossimi contatti politici. Di Maio ha sottolineato l'importanza della Russia come partner del G20 e dello sviluppo delle relazioni bilaterali.
In precedenza il presidente del Consiglio Mario Draghi aveva sostenuto che la Russia è un partner che non può essere ignorato, sostenendo di fatto la linea della Merkel all'interno del Consiglio europeo per il rilancio di contatti diretti con Mosca per cercare di superare le divergenze.
In Europa anche dal presidente francese Emmanuel Macron è arrivato il placet alla ricerca del dialogo con la Russia, definita "vicino importante.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала