Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Firenze. Sul bus senza mascherina, lo riprendono e lui ferisce passeggeri con taglierino

© Foto : Marco Minna - © Agenzia NovaLa sindaca Virginia Raggi inaugura il Corridoio Laurentino, ovvero il tratto di corsia preferenziale per autobus su via Laurentina
La sindaca Virginia Raggi inaugura il Corridoio Laurentino, ovvero il tratto di corsia preferenziale per autobus su via Laurentina - Sputnik Italia, 1920, 25.06.2021
Seguici su
Autobus come teatro espressione della violenza sociale delle nostre città multietniche, frustrate e arrabbiate con l'aggravante della pandemia. Così vanno in scena ogni giorno, scene di ordinaria follia.
A Firenze il bus della linea 30A si trasforma in un set cinematografico senza controfigure.
Secondo quanto riportato da FirenzeToday, un uomo di 31 anni di origini egiziane, ieri sera è salito a bordo del bus cittadino senza la mascherina. L’autista gli ha chiesto di indossarla, ma lui è andato in fondo al bus infischiandosene della richiesta.
Sul fondo dell’autobus un altro passeggero lo ha rimproverato ed è a questo punto che il 31 enne egiziano ha estratto un taglierino dalla tasca e ha ferito il passeggero, un 50 enne di origine eritrea. Questi è stato ferito alla testa.
Una donna, una fiorentina di 60 anni, è intervenuta in suo soccorso ed è stata ferita ad una mano a sua volta.
L’autista ha fermato l’autobus e chiamato la polizia, quando questi sono giunti sul posto l’egiziano non era andato via ma stava lì a poca distanza dall’autobus fermo. L’autista ha indicato l’uomo ai poliziotti, i quali hanno trovato il taglierino gettato sotto un’auto.
L’uomo all’arresto ha reagito con calci e pugni, ma gli agenti sono riusciti ad immobilizzarlo. Portato in Questura è risultato essere un immigrato irregolare sul territorio nazionale, è stato denunciato per lesioni personali aggravate, resistenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio, oltre che per possesso di oggetti ingiustificati atti ad offendere.
I feriti, invece, sono stati soccorsi da due distinte ambulanze. Le ferite non sono state giudicate gravi, ma l’uomo di 50 anni ha ricevuto una prognosi di 10 giorni e la donna di 60 anni di 7 giorni per la ferita riportata alla mano.
L’autobus 30A ha ripreso la corsa.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала