Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Windows 11 è in arrivo: Microsoft ha annunciato la prossima versione

© Foto : MicrosoftWindows 11
Windows 11 - Sputnik Italia, 1920, 24.06.2021
Seguici su
E' stato svelato il nuovo Microsoft Windows 11, l'erede di un sistema operativo che negli anni '90 dello scorso secolo spopolava ma che oggi fa i conti con la mobilità.
Una nuova versione del sistema operativo Windows mancava da 6 anni ed è giunto il momento da parte di Microsoft sull'annuncio di Windows 11, il successore di Windows 10.
Era infatti il 2015, quando Microsoft rilasciò Windows 10, tra l’altro consentendo a chi possedeva una licenza dei sistemi operativi precedenti come Windows 8 e 8.1 di scaricare la nuova versione gratuitamente per un periodo limitato di tempo.
E se negli anni 1990 Windows nasceva per rivaleggiare con i sistemi operativi Apple, sviluppati da quel genio di Steve Jobs che accusò Bill Gates di aver plagiato la grafica del suo sistema MacOS, vincendo la gara della maggiore diffusione a livello globale, oggi le cose stanno diversamente.
Microsoft non ha un sistema operativo mobile, dove invece Apple è riuscita a sfondare con 1,65 miliardi di dispositivi mobili che montano il suo iOS. Nel settore dei dispositivi mobili Microsoft a sostanzialmente perso la sfida, invece vinta da Google grazie ad Android (3 miliardi di dispositivi lo usano).
Ed ora Windows deve guardarsi le spalle anche da Chromebook, il sistema operativo desktop molto simile ad un Android adattato a sistema per computer portatili e fissi.

Windows una piattaforma insostituibile

In alcuni segmenti di mercato, tuttavia, Windows resta un sistema operativo insostituibile per le capacità tecnologiche che offre in ambienti business e in ambiente casalingo.
In termini economici il sistema operativo per Microsoft rappresenta 48,2 miliardi di ricavi sui 143 miliardi di ricavi annui, scrive il Nasdaq. Anche se l’espansione nel cloud e nel gaming, stanno offrendo nuove frontiere di crescita alla società fondata da Bill Gates.
Ad esempio sul gaming Microsoft ha deciso di ridurre le commissioni che richiede agli sviluppatori di gioco che pubblicano nel Windows Store. La commissione si riduce dal 15% attuale al 12%. Apple chiede invece il 30% di commissioni agli sviluppatori e li vincola in ogni modo possibile.

Novità di Windows 11

Da Windows 11 potranno attendersi novità interessanti il segmento business, e magari chi lavora da casa con maggiori funzionalità e sicurezza.
Una particolare attenzione potrebbe essere riservata anche agli utilizzatori del mondo Xbox.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала