Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

"Medici no vax? Come ingegnere che non crede nella matematica" - Anelli

© Foto : CC-BY-NC-SA 3.0 IT / Ufficio Stampa Presidenza del Consiglio dei Ministri / Antonio MorlupiConsegna Vaccini Pfizer all'Ospedale Santa Maria della Pietà a Roma
Consegna Vaccini Pfizer all'Ospedale Santa Maria della Pietà a Roma - Sputnik Italia, 1920, 24.06.2021
Seguici su
Questo il commento di Filippo Anelli, presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici, secondo cui l'esistenza stessa di medici scettici contro la vaccinazione anti-Covid è emblematico di come qualcosa non va nel "processo formativo".
Dura presa di posizione di Filippo Anelli, intervenuto alla presentazione del saggio "Generazione V" di Guido Rasi, ex direttore esecutivo dell'Ema, contro i medici no vax, in particolare quelli riluttanti alla vaccinazione contro il Covid-19.
"Sui medici no vax rimane il dubbio che possono essere considerati medici. È come se un ingegnere non credesse nella matematica. Abbiamo fatto una valutazione, il 99,8% dei medici oggi ha fatto il vaccino, ma anche quella piccola parte di chi non lo ha fatto costituisce una sconfitta del processo formativo".
Proprio l'esistenza di dottori no vax, secondo il presidente della Federazione nazionale degli Ordini dei medici, deve dare uno spunto di riflessione su come "il nostro sforzo formativo deve migliorare."
"Solo con l'adesione alla scienza si può esprimere al meglio la medicina nel nostro Paese".
In precedenza si era saputo che 15 operatori sanitari di Reggio Calabria erano stati sospesi dal servizio per il loro no al vaccino anti-Covid. In giornata in Veneto un giudice ha stabilito che gli operatori sanitari sospesi dal servizio per il rifiuto di vaccinarsi devono essere lasciati senza stipendio.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала