Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, OMS: Africa alle prese con la terza ondata, la peggiore finora

© AP Photo / Jerome DelayAfrica Coronavirus
Africa Coronavirus - Sputnik Italia, 1920, 24.06.2021
Seguici su
L'Africa è nel mezzo della terza ondata della pandemia di COVID-19, poiché i casi aumentano settimanalmente e via via supereranno quelli della seconda ondata se continua il trend. Lo ha riferito giovedì l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS).
"L'Africa sta affrontando una terza ondata di pandemia di COVID-19 in rapida crescita, con casi che si diffondono più rapidamente, e si prevede che presto supereranno il picco della seconda ondata che il continente ha visto all'inizio del 2021", afferma la nota.
Secondo l'OMS il numero di infezioni in Africa è in aumento da cinque settimane consecutive dall'inizio della terza ondata all'inizio di maggio. Al 20 giugno, il continente ha riportato 470 mila nuovi casi, con un aumento del 21% rispetto allo stesso periodo durante la seconda ondata.
La recrudescenza della pandemia è stata osservata in 12 Paesi africani a causa di scarse misure di sicurezza, bassi tassi di vaccinazione, maggiore interazione sociale e diffusione di nuovi ceppi, inclusa la più virale variante Delta.
L'OMS ha esortato i Paesi africani ad aumentare gli sforzi per combattere il virus, estendendo anche gli aiuti ai Paesi più colpiti, come Uganda e Zambia.
Attualmente, sottolinea l'OMS, poco più dell'1% della popolazione africana è stato vaccinato.
L'agenzia ha inoltre invitato i Paesi ad alto reddito, in particolare quelli dell'UE, ad approvare tutti i vaccini dall'elenco degli usi di emergenza dell'OMS e a prevenire restrizioni ingiuste alla circolazione per le persone provenienti da Paesi che hanno un accesso limitato ai vaccini.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала