Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Coronavirus, in India registrato primo decesso per la variante Delta Plus

© AFP 2021 / Sanjay KanojlaРабочий проходит мимо горящего погребального костра человека, умершего из-за коронавируса Covid-19, Индия
Рабочий проходит мимо горящего погребального костра человека, умершего из-за коронавируса Covid-19, Индия  - Sputnik Italia, 1920, 24.06.2021
Seguici su
Lo Stato indiano del Madhya Pradesh ha segnalato la prima morte di una persona infettata dal ceppo Delta Plus del coronavirus.
Questa variante è una mutazione della variante Delta (B.1.617.2), nota anche come variante indiana. In precedenza è stato riferito che in India sono stati identificati circa 40 casi di infezione con il ceppo "Delta Plus". Il consorzio indiano di genomica del coronavirus SARS-CoV-2 lo ha riconosciuto come "una variante preoccupante". Secondo gli scienziati, ha una maggiore permeabilità, un legame più forte con i recettori delle cellule polmonari e una possibile diminuzione della risposta agli anticorpi monoclonali.
"Va notato che quattro persone su cinque che sono risultate positive alla variante Delta Plus hanno ricevuto il vaccino e ora stanno bene. Tuttavia il paziente che non ha ricevuto il vaccino è deceduto per il virus," ha dichiarato ai giornalisti Vishvas Sarang, il primo ministro dello Stato.
Secondo il rappresentante delle autorità locali, il decesso di una donna infetta dal nuovo ceppo è avvenuta il 23 maggio, il contagio con la variante "Delta Plus" è diventato noto dopo i test. Ha notato che il marito della vittima era precedentemente risultato positivo al coronavirus e in seguito ha ricevuto entrambe le dosi di vaccino, mentre la donna non era stata vaccinata contro il coronavirus.
"Il governo sta monitorando la situazione. È stata condotta la ricerca dei contatti per quei pazienti che sono risultati positivi al Delta Plus e risultano al momento negativi", ha aggiunto Sarang.
L'India resta al secondo posto nel mondo per numero di casi rilevati di coronavirus. Secondo gli ultimi dati del ministero della Salute, dal marzo dello scorso anno, quando è iniziata la pandemia di coronavirus nel Paese, il numero totale di persone contagiate dal coronavirus in India ha superato i 30 milioni, ne sono guarite più di 29 milioni, più di 391mila sono stati i decessi e il numero di persone attualmente in cura è sceso a 627mila.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала