Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ecco come è stato ritrovato il piccolo Nicola dal giornalista Rai

CC0 / Pixabay.com / Elicottero Carabinieri
Elicottero Carabinieri - Sputnik Italia, 1920, 23.06.2021
Seguici su
Il racconto emozionato del giornalista Rai che ha ritrovato il bambino per puro caso, mentre percorreva un sentiero dell'Alto Mugello.
Il piccolo Nicola Tanturli di due anni è stato ritrovato e sta bene, ora è all’ospedale pediatrico Meyer di Firenze per accertamenti.
Il suo ritrovamento ha sicuramente qualcosa di singolare, poiché alle attività di ricerca hanno partecipato oltre 200 operatori di varie forze, un elicottero dotato di termoscanner e i droni dei Vigili del Fuoco.
Tuttavia a ritrovarlo è stato il giornalista di Rai 1, Giuseppe Di Tommaso, inviato del programma ‘La vita in diretta’.
Il giornalista ha raccontato che stava risalendo una strada sterrata quando ha sentito un lamento provenire dalla scarpata. Ha detto che era da solo perché poco prima si era sentito male ed aveva fermato la macchina per riprendersi.
Quando ha sentito la voce del bimbo, lo ha chiamato per nome prima a bassa voce e poi urlando. A quel punto il bambino ha risposto: “Mamma!”
Di Tommaso è dovuto tornare indietro perché in quel punto non c’era segnale, ha quindi avvertito i carabinieri che sono giunti subito sul posto.
La scarpata era ripidissima ha spiegato il giornalista Rai e così in due hanno portato su il bambino, scrive il Corriere della Sera.

Le lacrime del giornalista

Alberto Matano, conduttore del programma di Rai 1 ‘La vita in Diretta’, all’Adnkronos ha spiegato che ha sentito al telefono Di Tommaso “tra le emozioni, le lacrime e la gioia, mi ha chiamato e mi ha detto: ‘È vivo, è vivo!’”
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала