Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per Cina, laboratorio di Wuhan merita premio Nobel per studio del Covid

© REUTERS / Thomas PeterEsperti OMS in un ospedale a Wuhan, Cina
Esperti OMS in un ospedale a Wuhan, Cina - Sputnik Italia, 1920, 22.06.2021
Seguici su
Inizialmente esclusa perché "poco probabile", di recente alcuni esperti stanno rivalutando la teoria che lega il coronavirus Covid-19 al laboratorio di virologia di Wuhan.
Il ministero degli Esteri cinese ha affermato che il Wuhan Virology Lab merita il Premio Nobel per la medicina per il suo ruolo nello studio del Covid-19, dopo che la pandemia è scoppiata per la prima volta nella città di Wuhan alla fine del 2019.
Parlando in una conferenza stampa giovedì, citato dal The Jerusalem Post, il portavoce del ministero degli Esteri cinese Zhau Lijian ha risposto alle accuse secondo cui il laboratorio stesso era responsabile della pandemia, con accuse che vanno dalla deliberata ingegnerizzazione e diffusione della malattia, a una fuoriuscita accidentale dalla struttura.

"Se coloro che pubblicano per primi genomi virali di alta qualità fossero accusati di fare il virus, allora il Prof. Luc Montagnier, che per primo scoprì il virus dell'immunodeficienza umana, sarebbe considerato il colpevole dell'AIDS piuttosto che insignito del Premio Nobel, e Louis Pasteur, che ha scoperto i microbi, sarebbe ritenuto responsabile per i batteri che causano malattie in tutto il mondo ", ha detto Lijian. "Per analogia, il team di Wuhan dovrebbe ricevere il Premio Nobel per la medicina per la sua ricerca sul Covid-19, invece di essere criticato."

La dichiarazione arriva mentre il laboratorio di virologia di Wuhan è stato elencato come candidato per l'Outstanding Science and Technology Achievement Prize 2021 dell'Accademia cinese delle scienze (CAS) per il loro ruolo nell'aiutare a identificare la patogenicità del Covid, secondo l'agenzia di stampa statale cinese Global Times.
La teoria che il virus sia fuoriuscito dal laboratorio di Wuhan è in circolazione dall'inizio della pandemia, ma era stata prontamente respinta dagli esperti. Ora, tuttavia, alcuni esperti dicono che questa conclusione potrebbe essere stata prematura, riportando l'argomento in primo piano.
Ad aprile, 18 scienziati hanno scritto una lettera su Science Magazine chiedendo un'indagine più approfondita sulle origini esatte del virus, questa volta tenendo conto del laboratorio.
Nonostante le maggiori richieste di un'indagine, Shi Zhengli, la virologa "bat-woman" del laboratorio di Wuhan che è stata al centro di molte cospirazioni, ha respinto queste accuse in una recente intervista al New York Times.
Laboratorio P4 dell’Istituto di Virologia di Wuhan - Sputnik Italia, 1920, 15.06.2021
Wuhan, video shock della TV australiana: pipistrelli vivi in gabbia nei laboratori
È ampiamente accettato che il virus originariamente provenga da pipistrelli, noti per ospitare diverse malattie contagiose, molte delle quali zoonotiche, ovvero che possono essere trasferite dagli animali all'uomo. I coronavirus, uno dei quali il SARS-CoV-2, causa del Covid-19, sono una famiglia virale nota per essere ospitata dai pipistrelli. Un recente studio sui pipistrelli in Svizzera lo ha ribadito, avendo rintracciato numerosi tipi di famiglie virali verso i mammiferi volanti, compresi gli agenti patogeni zoonotici, anche se molti di loro potevano essere trasferiti all'uomo solo dopo essere stati trasferiti per la prima volta dai pipistrelli a un altro animale.
È stato ampiamente creduto che il Covid-19 fosse uno di questi agenti patogeni, essendo trasferito agli esseri umani dai pipistrelli attraverso un altro animale, anche se quale animale fosse ed esattamente come rimane un mistero.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала