Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cremlino: Putin informa la Merkel dei risultati del vertice Russia-USA

© Sputnik . Sergey GuneevIl presidente russo Vladimir Putin e la cancelliera tedesca Angela Merkel l'11 gennaio 2020
Il presidente russo Vladimir Putin e la cancelliera tedesca Angela Merkel l'11 gennaio 2020 - Sputnik Italia, 1920, 22.06.2021
Seguici su
Il Cremlino ha reso noto che martedì il presidente russo Vladimir Putin ha informato il cancelliere tedesco Angela Merkel tramite una conversazione telefonica dei risultati del vertice Russia-USA,
"Su richiesta del cancelliere federale, il presidente russo ha informato riguardo i principali risultati del vertice russo-statunitense di Ginevra del 16 giugno", si legge in una nota del Cremlino, che aggiunge che i due leader hanno anche concordato ulteriori contatti personali.
Putin ha anche detto alla Merkel che garantire la sicurezza del continente europeo è possibile solo attraverso sforzi congiunti.
"[Il presidente] ha affermato che il superamento dell'inimicizia reciproca e la riconciliazione dei popoli russo e tedesco è stato di fondamentale importanza per il destino dell'Europa del dopoguerra. Anche ora garantire la sicurezza del nostro comune continente è possibile solo attraverso sforzi congiunti", recita il comunicato.
Putin e Biden hanno tenuto il loro primo incontro dal vivo presso la Villa La Grange, in riva al lago a Ginevra, il 16 giugno. I due leader hanno affrontato un'ampia gamma di questioni relative alla stabilità strategica, come la sicurezza informatica e alcune questioni regionali, tra cui Ucraina e Afghanistan.
Putin e la Merkel sottolineano l'importanza di preservare la memoria della Seconda Guerra Mondiale
Nella loro conversazione telefonica, i due leader hanno anche sottolineato l'importanza di preservare la memoria storica dei tragici eventi della Seconda Guerra Mondiale, per i russi Grande Guerra Patriottica.
La Merkel ha espresso i suoi sentimenti di empatia per i problemi e le sofferenze causate dalla guerra scatenata dai nazisti; Vladimir Putin ha affermato che la Russia ha apprezzato la sua partecipazione e quella del presidente federale Frank-Walter Steinmeier agli eventi commemorativi in Germania.
Il 22 giugno ricorre l'80° anniversario dell'invasione dell'Unione Sovietica da parte della Germania nazista. La guerra che ne seguì costò la vita a quasi 27 milioni di soldati e civili sovietici.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала