Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, i pediatri raccomandano la vaccinazione degli adolescenti

© Sputnik . Evgeny UtkinRagazzi in mascherina in una strada
Ragazzi in mascherina in una strada - Sputnik Italia, 1920, 21.06.2021
Seguici su
La Società italiana di pediatria chiarisce la sua posizione sulla strategia vaccinale Covid per la fascia pediatrica e adolescenziale, raccomandando la vaccinazione ove possibile anche dei più giovani.
In un documento stilato in 8 punti, la SIP da le raccomandazioni sul processo di vaccinazione delle fasce d'età più giovani della popolazione.
Secondo i dati riportati nel documento, del totale dei decessi da Covid in Italia 11 hanno interessato la fascia d'età 0-9 anni (su un totale di 231.338 contagiati) mentre 15 hanno riguardato l'età 10-19 anni (totale casi 406.460).
La SIP afferma che, nonostante la fascia pediatrica dai 12 anni in su risulta essere tra quelle meno colpite dal SARS-CoV2, qui è presente il rischio di gravi complicanze renali o di complicanze multisistemiche derivanti dall'infezione.
"Inoltre la fascia di età pediatrica e adolescenziale può fungere da serbatoio per la diffusione del virus nell’intera popolazione. [...] Seppur l’obbiettivo primario della vaccinazione è quello di non sviluppare la malattia, l’opportunità di implementare un’offerta vaccinale universale aiuterà notevolmente a ridurre non solo la circolazione dello stesso virus, ma soprattutto il rischio di generare varianti potenzialmente più contagiose" si legge nella nota della SIP.
La Società italiana di pediatria ritiene anche precisare che la strategia dell’implementazione dell’offerta vaccinale Covid-19 limitata solo a pazienti pediatrici con malattie pregresse, nonostante ne sia riconosciuta la priorità, non ritiene questo metodo efficace per contrastare la pandemia.

Le 8 raccomandazioni della Società italiana di pediatria

Con le premesse del documento, la SIP ha poi stilato una lista di raccomandazioni relative al progredire della campagna vaccinale.
vaccinazione Covid-19 per tutti i bambini e gli adolescenti di età pari o superiore a 12 anni privi di controindicazioni per gli specifici vaccini autorizzati per età;
utilizzo di qualsiasi vaccino approvato da EMA e AIFA;
somministrazione del vaccino COVID 19 anche senza attenersi a specifici intervalli di tempo rispetto ai vaccini previsti dal vigente Piano Nazionale di Prevenzione Vaccinale;
nel caso di minore con anamnesi di pregressa infezione da SARS-CoV-2, un intervallo di almeno 90 giorni tra la diagnosi di infezione o la somministrazione di eventuali anticorpi monoclonali e la prima somministrazione del vaccino;
la non prescrizione di farmaci finalizzati alla prevenzione degli eventuali eventi avversi postvaccinici;
guida di adolescenti e famiglie verso un percorso vaccinale libero e consapevole;
informazione ai genitori circa le modalità per la gestione dei più frequenti segni e sintomi postvaccinici (anche tempistiche per contattare il proprio medico di riferimento);
promemoria sul rispetto delle norme per il contenimento e la diffusione del SARS-CoV-2, anche dopo vaccinazione a genitori e figli.
Vaccino Moderna - Sputnik Italia, 1920, 07.06.2021
Moderna chiede registrazione a EMA per uso negli adolescenti
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала