Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

I pesci celacanti possono vivere fino a 100 anni, rivela uno studio

© Kentaro Ohno CC BY 2.0 Esemplare di celacanto conservato al Numazu Deepblue Aquarium di Shizuoka, Giappone
Esemplare di celacanto conservato al Numazu Deepblue Aquarium di Shizuoka, Giappone - Sputnik Italia, 1920, 20.06.2021
Seguici su
Biologi francesi hanno misurato l'età dei celacanti e hanno scoperto che questi ‘fossili viventi’, che per lungo tempo si è creduto estinti, possono vivere quasi cento anni. Questo è molto più di quanto si credesse e un record nel mondo delle specie marine.
Si pensava che i celacanti, pesci della famiglia dei latimeria, fossero estinti sin dal Cretaceo, cioè al tempo dei dinosauri. Poi un esemplare venne pescato nel 1938 in Sudafrica, sul versante dell'oceano Indiano all'altezza della foce del fiume Chalumna. In seguito furono trovati altri esemplari nelle isole Comore, Sulawesi, in Indonesia, Kenya, Tanzania, Mozambico, Madagascar e ancora in Sudafrica.
Tra le curiosità relative a questo pesce straordinario, e rarissimo da incontrare, si segnalano:
I primi fossili di questa specie appartengono al periodo Devoniano, cioè circa 390 milioni di anni fa
Nonostante siano così antichi, ci celacanti moderni differiscono pochissimo dai loro antenati primordiali. In tutto questo tempo non hanno avuto bisogno di evolversi affatto
In media raggiungono gli 80 kg e una lunghezza di due metri
Il celacanto è l'unico essere vivente che possegga un giunto intercraniale che gli permette di separare interamente la metà superiore del cranio da quella inferiore. Questa particolarità probabilmente gli serve a predare specie di grandi dimensioni aprendo maggiormente le fauci
Le sue scaglie secernono muco e il suo corpo trasuda un olio particolare. Queste caratteristiche lo rendono praticamente immangiabile a meno che non venga disseccato e salato
La durezza delle sue squame fa sì che esse siano usate dagli abitanti delle Comore come carta vetrata
Gli occhi del celacanto sono estremamente sensibili alla luce, è per questo motivo che è molto difficile catturarlo o individuarlo, dal momento che di giorno sta nelle profondità del mare ed evita la luce per lui troppo forte
Nuota in modo lentissimo ma può andare sia in avanti che indietro
Vista la serie di incredibili peculiarità di questa specie, i biologi marini di tutto il mondo gli prestano attenzione. Come parte di un nuovo studio, pubblicato sulla rivista scientifica Current Biology, un team di scienziati ha deciso di rivolgersi alla più grande collezione di esemplari di celacanto al mondo, quella del Museo di Storia Naturale della Francia. Utilizzando le più recenti tecniche microscopiche e una tecnologia speciale per l'analisi delle squame, hanno studiato a fondo campioni di 27 esemplari di questi pesci. Secondo ScienceDaily, la tecnologia ha permesso agli scienziati di realizzare una stima precisa della durata della loro vita e anche da questo punto di vista la specie ha riservato sorprese.
"La nostra stima ci ha permesso di rivalutare la crescita corporea del celacanto, che risulta essere una delle più lente tra i pesci marini di dimensioni simili", ha detto uno degli autori del lavoro, il ricercatore del Research Institute of Marine Exploitation, Kelig Mahe.
Sulla base dei tempi di crescita calcolati, si sono determinati i tempi affinché un esemplare possa diventare adulto e si sono dedotti quelli che dovrebbe essere l’aspettativa di vita media della specie. Quasi cento anni, contro i 60 che si credeva in precedenza. Quasi un record per il mondo marino.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала