Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Segretario generale ONU esorta il mondo ad unirsi nella produzione di vaccini anti-COVID

© AP Photo / Michael KappelerAntonio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite in videoconferenza il 18 aprile
Antonio Guterres, segretario generale delle Nazioni Unite in videoconferenza il 18 aprile - Sputnik Italia, 1920, 19.06.2021
Seguici su
Antonio Guterres ha indicato che sarà necessario lavorare ancora molto per creare le condizioni che permettano la diffusione su scala planetaria dei vaccini.
Il mondo dovrebbe unirsi per produrre e distribuire un numero sufficiente di vaccini COVID-19, ha affermato il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres.
Secondo l'alto funzionario, in termini di sviluppo e produzione di vaccini, una luce è già visibile alla fine del tunnel, ma è necessario creare le condizioni per la prima possibile vaccinazione diffusa di tutti.
"Tuttavia, molti di questi stati non hanno ancora ricevuto una singola dose. I vaccini contro il COVID-19 dovrebbero essere visti come un bene pubblico globale. Il mondo ha bisogno di unirsi per produrre e distribuire vaccini sufficienti per tutti, il che significa che la necessità di aumentare la capacità di produzione globale esistente è almeno raddoppiata", ha affermato in un articolo per la rivista dell'Accademia diplomatica del ministero degli Esteri russo "Servizio diplomatico e pratica", che sarà pubblicato nel mese di luglio.
Il segretario generale delle Nazioni Unite ha ringraziato la Russia per aver svolto attività di ricerca e sviluppo e per "una generosa offerta di fornire vaccini per il personale delle Nazioni Unite".
Le Nazioni Unite stanno anche combattendo un'epidemia parallela di disinformazione legata al COVID-19 e chiedono la riduzione del debito ove necessario in modo che i paesi più vulnerabili del mondo possano avere la liquidità e la capacità di bilancio per affrontare la crisi, ha affermato Guterres.

Il programma COVAX

COVAX è un meccanismo internazionale, creato con la partecipazione dell'OMS, in base al quale i paesi ad alto reddito pagano per l'acquisto di vaccini, sovvenzionando così i cosiddetti stati finanziati.
L'obiettivo del meccanismo è accelerare lo sviluppo e la produzione di vaccini contro il COVID-19 e garantire un accesso equo ed equo a tutti i paesi del mondo. COVAX prevede di vaccinare il 20% della popolazione in 92 paesi poveri.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала