Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Plenaria della coalizione anti-Daesh a Roma il 28 giugno. Presiedono Di Maio e Blinken

© Foto : Farnesina / Twitter Incontro tra Luigi Di Maio e Antony Blinken
Incontro tra Luigi Di Maio e Antony Blinken - Sputnik Italia, 1920, 19.06.2021
Seguici su
Alla ministeriale parteciperanno più di 40 ministri, il segretario della Nato Stoltenberg e l’Alto rappresentante Ue Borrell. L’annuncio arriva dalla Farnesina.
La tanto attesa riunione della coalizione anti-Daesh (l’acronimo arabo dello Stato Islamico) si svolgerà a Roma il 28 giugno e sarà co-presieduta dal ministro degli Esteri e della Cooperazione Internazionale, Luigi Di Maio e dal Segretario di Stato USA Antony Blinken.
La riunione ministeriale plenaria degli oltre 40 Paesi che aderiscono alla coalizione contro l’Isis si svolge a due anni dall’ultimo appuntamento, che avvenne nel febbraio 2019. I ministri, insieme al segretario generale della Nato Stoltenberg, all'Alto Rappresentante Ue Borrell e ai rappresentanti di alcuni Paesi africani invitati come osservatori, si riuniranno alla Fiera di Roma.

Rinnovare l’impegno

Nel corso della riunione plenaria i partecipanti rinnoveranno l’impegno della coalizione per la “sconfitta duratura di Daesh” per “prevenirne ogni tentativo di ripresa” dello Stato Islamico, si legge nella nota della Farnesina.
Per ottenere questo scopo a lungo termine i ministri presenti ribadiranno “l'importanza di mantenere elevata l'attenzione sull'impegno, anche finanziario, a favore della stabilizzazione delle aree liberate in Iraq e in Siria”.
Un problema regionale ma anche globale su cui la plenaria intende concentrarsi: a preoccupare, infatti, è la “propagazione in Africa e la necessità di contrastarne il radicamento nelle aree più fragili del continente, a partire dal Sahel”.
La ministeriale “conferma l'impegno di alto profilo dell'Italia nelle attività della coalizione, sia sul versante militare sia in ambito civile”, si afferma ancora nel comunicato.

La prima volta in Italia

Il ministro Di Maio ha voluto sottolineare che la riunione della coalizione anti-Daesh "ci consentirà di guardare e di riposizionare lo strumento della coalizione contro il terrorismo verso sud e in particolare il Sahel", che "desta molta preoccupazione".
Ed è “la prima volta” che questa riunione di alto lovello “si tiene in Italia", ha detto dal Foro di dialogo italo-spagnolo.

Oltre l’Isis anche la Siria

La Farnesina ha aggiunto che a margine della riunione della Coalizione si svolgerà anche ”un incontro in formato ristretto sulla Siria presieduto dal segretario di Stato Blinken, cui parteciperà anche il ministro Di Maio”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала