Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Calabria, Ventura è la candidata Pd-M5S. Tramonta idea lista partito gay

© AP Photo / Gregorio BorgiaEnrico Letta, segretario del Partito Democratico
Enrico Letta, segretario del Partito Democratico - Sputnik Italia, 1920, 18.06.2021
Seguici su
I Dem locali lamentano una scelta “calata dall’alto” e Sinistra Italiana nega di appoggiare il nome della presidente Unicef.
Sarà Maria Antonietta Ventura la candidata a presidente della Calabria che cercherà di contendere il posto di governatore a Roberto Occhiuto, capogruppo di Forza Italia alla Camera e candidato unitario delle forze di centrodestra.
L’accordo tra Pd e M5S (e anche altri pezzi della sinistra) è ufficiale e l’annuncio è stato dato dai leader di Pd, M5s e Articolo 1 Enrico Letta, Giuseppe Conte e Roberto Speranza.
Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 17.06.2021
Ticket Occhiuto-Spirlì in Calabria, Salvini: "Dal centrodestra scelte unitarie"
Ma poco dopo la decisione e le parole di Ventura che nonostante si sia detta “frastornata” ha aggiunto di “aver accettato subito”, arrivano le prime polemiche, tutte interne al polo che dovrebbe appoggiare la candidata.
I Giovani Democratici, l’organizzazione giovanile del Pd, hanno contestato a Letta che la candidatura dell’imprenditrice e presidente regionale dell’Unicef non sia arrivata “dai territori” come promesso dal segretario, ma che sia stata piuttosto “calata dall’alto”.
Un altro pezzo del fronte, Sinistra Italiana, che fa parte di LeU in Parlamento ha negato di appoggiare Ventura ribadendo invece il suo sostegno a Luigi De Magistris e Mimmo Lucano alla Regione.

Niente liste Lgbt in Calabria

Un altro tassello nel complicato scenario delle regionali calabresi è quello della proposta, già naufragata, di fare liste Lgbt in Calabria.
“Le persone dichiarate sono poche e spesso non vivono nella regione. In più le associazioni gay sono limitate”, ha detto a KlausCondicio, Fabrizio Marrazzo, presidente del Partito Gay.
“Abbiamo avuto molte difficoltà a trovare candidati. Le persone Lgbt non sono supportate dalle loro famiglie e hanno problemi a trovare una propria indipendenza economica. Diventa complicato essere gay attivisti e rimanere in Calabria”, ha aggiunto Marrazzo.

La candidata del Pd-M5S

Ventura è presidente regionale di Unicef, moglie del sindaco di San Lucido in provincia di Cosenza, Cosimo De Tommaso, e imprenditrice nell’azienda di famiglia.
Conte, Letta e Speranza nella loro nota congiunta hanno detto che la sua candidatura è nata “dopo settimane di intenso e serio confronto con tutte le forze politiche e civiche del territorio”.
Ventura “è la personalità migliore per conciliare slancio nei valori e pragmatismo nell’azione”.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала