Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vacanze italiane, 11 milioni in più di italiani in vacanza rispetto al 2020

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaCaldo estivo
Caldo estivo - Sputnik Italia, 1920, 17.06.2021
Seguici su
Un po' più di italiani si concederanno una vacanza questa estate, ma non come ne 2019. La pandemia ha lasciato le sue cicatrici nel tessuto socio-economico del paese.
Vacanze italiane per milioni di italiani in questo 2021, secondo l’indagine “Gli italiani e le vacanze della ripartenza”, sviluppata da Italiani.coop, 11 milioni di italiani in più si godranno una vacanza.
Secondo le loro proiezioni il 70% della popolazione si metterà in viaggio per andare in vacanza durante l’estate. Tuttavia i dati del 2019 restano lontani con quell’82% che richiederà forse qualche anno per essere recuperato.
Questa indagine sconfessa gli alti numeri di italiani in vacanza durante l'estate 2020. Secondo Italiani.coop, nell’estate del 2020 “malgrado la previsione più alta, solo il 55% degli italiani è andato in vacanza, 17 milioni in meno di coloro che ci sono andati nel 2019”.

Il disincentivo alla vacanza italiana si chiama crisi economica

Il vero disincentivo alle vacanze non sono le misure di contenimento, che tra l’altro quest’anno dovrebbero essere poche come lo sono state lo scorso anno, ma la crisi economica che colpisce duramente le famiglie italiane.
Appena ieri l’Istat ha pubblicato i dati sulla povertà in Italia evidenziando come sia aumentata in modo allarmante nel 2020.
“Tra le prime motivazioni per cui il 27% del campione dichiara di non partire c’è la necessità di risparmiare (lo afferma il 38% di loro contro il 25% dell’anno scorso)”.
E non c’è invece timore per la pandemia: “Cala invece in questa stagione il timore di contrarre il Covid, che scende dal 48% dell’anno della pandemia al 19% del 2021”.
Chi la vacanza potrà farla ha però “il timore di non trovare posto, per cui il 58% ha già prenotato o lo farà a breve (in crescita sul 2020 quando era il 52% nello stesso periodo di riferimento)”.

Si resta in Italia

E che saranno vacanze italiane lo dice questa indagine, secondo la quale “9 famiglie su 10 rimarranno nel territorio nazionale e solo l’11% degli intervistati dichiara di scegliere l’estero”, ovvero circa 4,5 milioni di italiani (che non sono comunque pochi).
Perché si resta in Italia? Per via della pandemia, lo dichiara il 73% e nel 2020 era il 75%. Le regioni più gettonate dovrebbero essere la Puglia, quindi la Sicilia e a seguire la Toscana.
Gettonatissima la spiaggia, ma tornano a crescere le città d’arte che lo scorso anno sono rimaste deserte e tiene anche la montagna riscoperta lo scorso anno.
Coloro i quali andranno all’estero, invece, pensano alla Grecia, alla Spagna e alla Francia.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала