Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Pnrr del Portogallo è il primo a ricevere il via libera della Commissione Ue

© AP Photo / Francisco SecoLa presidente della Commissione Ursula von der Leyen
La presidente della Commissione Ursula von der Leyen - Sputnik Italia, 1920, 17.06.2021
Seguici su
La presidente Ursula Von Der Leyen: "Piano ambizioso e lungimirante che aiuterà a costruire un futuro migliore". Il 22 giugno potrebbe essere il turno dell'Italia.
È stato il primo ad essere presentato a Bruxelles ed il primo ad essere approvato dalla Commissione europea, il Piano nazionale di ripresa e resilienza messo a punto dal governo portoghese, che sta per concludere il semestre di presidenza di turno dell'Ue.
Ad annunciare la decisione della Commissione Ue al premier Antonio Costa, è stata la presidente Ursula Von Der Leyen, che ieri pomeriggio è volata a Lisbona. Il prossimo passo sarà quello dell’approvazione da parte del Consiglio europeo. Poi sarà la volta dell'Ecofin, che potrebbe riunirsi, secondo quanto si legge su Askanews, il prossimo 13 luglio, per dare il via libera alla prima tranche di aiuti pari al 13 per cento del totale.
Per il Portogallo gli aiuti complessivi che arriveranno dal programma Next Generation Eu saranno di 16,6 miliardi di euro, di cui 13,9 miliardi di sovvenzioni e 2,7 di prestiti che verranno erogati per i progetti che dovranno essere realizzati da qui al 2026.
La gran parte dei fondi, oltre un terzo, verrà impiegata da Lisbona per l’implementazione della propria “agenda green”. A fare la parte del leone saranno poi la digitalizzazione, i progetti per scuola e formazione e l’ammodernamento delle infrastrutture di telecomunicazione. Sul piano delle riforme, è stato reso noto durante la presentazione del Pnrr, le più importanti saranno quella della giustizia e delle finanze pubbliche.
Si tratta, ha detto la Von Der Leyen, citata dalla stessa agenzia di stampa, di un progetto “ambizioso e lungimirante che aiuterà a costruire un futuro migliore per il Portogallo, per i suoi cittadini e per l’intera Unione europea”.
“Sappiamo bene che dobbiamo raggiungere queste tappe e conseguire gli obiettivi”, ha aggiunto il premier portoghese, assicurando che “a livello nazionale” il Pnrr inizierà ad essere attuato “già dai prossimi giorni”.
Tra ieri e oggi la presidente della Commissione Ue ha dato l’ok anche al piano da 69,5 miliardi presentato da Madrid e a quello da 17,8 miliardi di Atene. Dovrebbe essere prevista per il 22 giugno la visita di Von Der Leyen a Roma per discutere con il premier Mario Draghi i rilievi sul Pnrr italiano, uno di quelli più sostanziosi in termini di investimenti.
Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, accoglie a Villa Pamphilj la Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen in occasione del Global Health Summit - Sputnik Italia, 1920, 15.06.2021
Von Der Leyen attesa a Roma: ecco quando arriverà il via libera al Pnrr italiano
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала