Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Hillary Clinton: americani che contestano presidenziali 2020 "fanno il lavoro di Putin"

© AFP 2021 / Brian AchHillary Clinton
Hillary Clinton - Sputnik Italia, 1920, 17.06.2021
Seguici su
Mentre i presidenti di Russia e Usa Vladimir Putin e Joe Biden si incontravano in Svizzera ieri, l'ex segretario di Stato americano e candidata sconfitta alla presidenza Hillary Clinton è intervenuta su "Morning Joe" di MSNBC per dichiarare che Biden deve ripulire il "disastro" dell'ex amministrazione che "ha fomentato Putin".
Durante la sua comparsa mercoledì su MSNBC, l'ex segretario di Stato ha affermato che coloro che mettono in dubbio i risultati delle elezioni presidenziali statunitensi del 2020 sono "nemici interni" che svolgono il lavoro del presidente russo.
"E purtroppo, quello che abbiamo visto negli ultimi quattro anni e in particolare dopo le elezioni è che abbiamo persone nel nostro Paese che stanno facendo il lavoro di Putin", ha detto la Clinton, convinta di aver perso le elezioni presidenziali statunitensi del 2016 contro Trump per l'ingerenza russa.
"Stanno facendo il suo lavoro per seminare sfiducia e divisioni, per dare aiuto e conforto a coloro che nel nostro Paese, per qualsiasi motivo, sono non solo distruttivi, ma molto pericolosi".
L'ex presidente Donald Trump ha sostenuto che le elezioni presidenziali del 2020 sono state truccate e caratterizzate da numerosi brogli elettorali a favore dell'attuale inquilino della Casa Bianca Joe Biden.
Molti repubblicani e democratici hanno legato le contestazioni pubbliche di Trump all'assalto dei sostenitori del tycoon a Capitol Hill del 6 gennaio, il giorno in cui il Congresso doveva certificare la vittoria elettorale del democratico Biden. Allo stesso tempo il Senato ha successivamente assolto l'ex presidente degli Stati Uniti dalle accuse correlate nel suo secondo processo di impeachment all'inizio di quest'anno per l'occupazione del Congresso da parte dei suoi sostenitori.
La Clinton ha affermato di credere che spetti all'amministrazione Biden riconoscere il "disastro" lasciato da Trump, poiché gli Stati Uniti "non possono tornare indietro nel tempo".
As seen from a window outside the Oval Office, President Donald Trump gives a prime-time address about border security Tuesday, Jan. 8, 2018, at the White House in Washington - Sputnik Italia, 1920, 17.06.2021
Vertice Biden-Putin, il commento di Trump: "buon giorno per la Russia"
"Non solo abbiamo perso quattro anni; abbiamo incoraggiato Putin", ha affermato. "Gli abbiamo dato il via libera. Non avrei mai pensato che avrei visto qualcosa di quello che abbiamo visto durante i quattro anni dell'amministrazione Trump".
La Clinton aveva predetto che Biden avrebbe insistito con il presidente russo in merito alla recente serie di attacchi ransomware che hanno paralizzato le infrastrutture critiche americane.
In effetti la sicurezza informatica è stata un argomento primario durante il vertice dei leader avvenuto ieri a Ginevra. Secondo Biden, Putin "sa che ci sono conseguenze" ai cyber-attacchi governativi. Il presidente americano ha inoltre rassicurato i giornalisti che gli Stati Uniti hanno "significative capacità informatiche".
I presidenti e le loro delegazioni sono riusciti a raggiungere alcuni accordi durante il summit di ieri, compreso quello relativo al ritorno degli ambasciatori statunitensi e russi ai loro incarichi. Putin e Biden hanno inoltre firmato una dichiarazione congiunta in cui specificano che "una guerra nucleare non può essere vinta e non deve mai essere combattuta".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала