Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Gli scienziati hanno nominato un fattore che aggrava l'effetto dell'alcol sul fegato

© Fotolia / Africa StudioUomo obeso dal dottore
Uomo obeso dal dottore - Sputnik Italia, 1920, 17.06.2021
Seguici su
Scienziati australiani hanno scoperto che le persone in sovrappeso o obese che bevono alcol sono a maggior rischio di malattie del fegato e morte.
I risultati di questo studio sono pubblicati sull'European Journal of Clinical Nutrition e per certi versi sembrerebbero controintuitivi. È noto che l’obesità sia un fattore di aggravio e rischio in senso lato, ma sembrava logico pensare che a parità di assunzione di quantità di alcol, un organismo più ‘abbondante’ lo avrebbe potuto assorbire meglio.
In realtà lo studio dimostra il contrario. I ricercatori dell'Università di Sydney e dell'Università del New South Wales hanno analizzato la relazione tra sovrappeso e obesità con l'epatopatia alcolica. Per l'analisi, hanno utilizzato i dati della UK Biobank, il più grande studio biomedico di coorte condotto nel Regno Unito dal 2006.
Gli autori hanno riassunto dettagliate informazioni biologiche, comportamentali e mediche da quasi mezzo milione di partecipanti allo studio, di età compresa tra 40 e 69 anni, per un periodo in media di 10,5 anni ciascuno. Questo è il primo studio al mondo su questo argomento su larga scala.
I ricercatori hanno scoperto che le persone in sovrappeso o obese che bevevano alcol avevano un rischio maggiore di malattie del fegato rispetto ai partecipanti nella fascia normo-peso che bevevano alcol allo stesso livello.
"I soggetti classificati come obesi hanno un rischio di malattie epatiche superiore del 50%", ha affermato il leader dello studio, il professor Emmanuel Stamatakis del Centro Charles Perkins della Facoltà di Medicina e Salute in un comunicato stampa dell'Università di Sydney.
Coloro che consumavano regolarmente alcol al di sopra della norma di 10 bevande standard a settimana, e mai più di 4 al giorno, avevano sei volte più probabilità di sviluppare la steatosi epatica alcolica e sette volte più probabilità di morire a causa della malattia. Questi rischi aumentano di un ulteriore 50 percento nelle persone in sovrappeso o obese.
Considerando il fatto che nei Paesi occidentali i due terzi della popolazione adulta ha problemi di sovrappeso e il numero di queste persone aumenta solo ogni anno, le raccomandazioni esistenti sul consumo di alcol devono essere urgentemente riviste al ribasso, ritengono gli autori.
"Sulla base dei risultati della nostra ricerca, riteniamo che le persone in sovrappeso dovrebbero consumare alcol con cautela e puntare a una quantità significativamente inferiore di alcol rispetto a quanto indicato dalle linee guida generali", afferma Stamatakis.
"Le attuali raccomandazioni per l'alcol si basano su revisioni dei dati disponibili, ma i futuri aggiornamenti devono considerare il sovrappeso come un fattore che aumenta il rischio di malattie del fegato".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала