Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Svelato il taxi del futuro: Elettrico, decolla e atterra come un elicottero, vola come un aereo

Seguici su
Un’azienda statunitense ha presentato un prototipo di velivolo elettrico che potrebbe in futuro diventare capostipite di una flotta di aerotaxi capaci di alleggerire il traffico cittadino. Gli sviluppatori affermano che con il loro mezzo arrivare a destinazione sarà non solo molto più rapido ma anche più economico rispetto al tradizionale taxi.
La famosa blogger automobilistica britannica Supercar Blondie era presente alla presentazione del prototipo lanciato dalla società Archer Aviation ed ha riservato parole di entusiasmo nei confronti del futuristico mezzo.
Il velivolo, che è stato chiamato ‘Maker’, appare a prima vista come un ibrido tra un elicottero, dato che decolla ed atterra in orizzontale, ed un aereo, perché una volta in volo i rotori anteriori ruotano di 90 gradi, la rotta diviene orizzontale, e il mezzo, dalle ampie ali (12 metri di apertura), assume tutto l’aspetto e le caratteristiche tipiche di un aereo.
In effetti dal punto di vista tecnico si tratta di un convertoplano, cioè un velivolo che appunto combina le caratteristiche sia dell’elicottero che dell’aereo, grazie alla caratteristica dei rotori mobili, che in questo caso sono addirittura elettrici.
Tra i vantaggi di questo mezzo si possono annoverare:
Estrema silenziosità grazie ai propulsori elettrici (appena 45 decibel di suono, cioè meno di un’aspirapolvere)
Capacità di decollare e atterrare praticamente ovunque
Minori punti di guasto rispetto ad un elicottero, quindi maggiore sicurezza (la blogger dice “zero punti di guasto” contro i circa 300 dell’elicottero, ma questa è un’enfasi da verificare). Sta di fatto che tutti e 12 i rotori (3 per ala anteriori mobili + 3 per ala posteriori fissi) sono indipendenti
Costo: Gli sviluppatori assicurano che volare su questi aerotaxi costerà solamente 1,8, massimo 2 dollari per chilometro, meno di un comune taxi considerato che i suoi percorsi sono rettilinei
Tempi di percorrenza: Secondo calcoli, un’ora di viaggio in taxi in una città come Los Angeles, con questo mezzo potrebbe richiedere solamente 8 minuti e costare solo 40 dollari
© Foto
 - Sputnik Italia
1/6
© Foto
 - Sputnik Italia
2/6
© Foto
 - Sputnik Italia
3/6
© Foto
 - Sputnik Italia
4/6
© Foto
 - Sputnik Italia
5/6
© Foto
 - Sputnik Italia
6/6

Punti deboli

Va anche detto che vi sono ancora punti deboli in questa innovazione, pur se la presentazione della blogger è senza se e senza ma entusiastica:
Per prima cosa va detto che i rotori, alimentati da 6 batterie elettriche da 75kWh in totale, consentono un’autonomia solamente di 96 chilometri. Questo limita l’utilizzo del mezzo ai soli percorsi cittadini, senza considerare che non sono noti i tempi di ricarica;
La velocità massima ad un’altezza di 609 metri è di 241 km/h, un po’ inferiore a quella di un comune elicottero civile di medie dimensioni, che può arrivare tranquillamente a superare i 300 km/h;
Pur se gli sviluppatori assicurano sia in cantiere la versione da 4 posti, la versione presentata è da 2 posti. Quindi al momento c’è posto per un solo passeggero. E non sembra previsto un portabagali;
La Archer non ha ancora ricevuto la certificazione per volare.
D’altra parte va pur detto che l’azienda intende iniziare ad offrire voli commerciali non prima del 2024, quindi c’è ancora tempo per i perfezionamenti.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала