Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mix vaccini, la Commissione UE chiede agli Stati di riconoscere green pass

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficaViaggiatrice con mascherina
Viaggiatrice con mascherina - Sputnik Italia, 1920, 16.06.2021
Seguici su
Il green pass è proprio per tutti, vaccinati, vaccinati eterologhi, non vaccinati con tampone e già contagiati. La Commissione UE precisa a scanso di equivoci.
Green pass e conseguenti vacanze all’estero assicurate anche a chi viene sottoposto alla vaccinazione eterologa, cioè il mix di vaccino Vaxzevria (AstraZeneca) con un altro vaccino ad mRna, questa la posizione della Commissione europea che ha chiesto agli Stati UE di riconoscere anche a questi cittadini il certificato digitale.
Il portavoce della Commissione Europea, Christian Wigand, in conferenza stampa a Bruxelles ha specificato che la normativa UE che sarà in vigore dall’1 luglio non specifica il come ma parla di persone “pienamente vaccinate”, tuttavia una ultima raccomandazione emanata dalla Commissione consiglia agli Stati di riconoscere il green pass digitale anche a chi in UE ha ricevuto il mix di vaccini.
Sì, perché non c’è solo l’Italia a farlo, ma anzi da mesi avviene in Germania e in molti altri paesi.
Ovviamente il mix è valido se i vaccini sono quelli autorizzati dall’Ema, puntualizza il portavoce della Commissione UE, a scanso di ulteriori fraintendimenti.

Il lascia passare per viaggiare in UE

In Italia il lascia passare entrerà in vigore prima dell’1 luglio e permetterà alle persone di viaggiare nell’Unione Europea, nelle zone rosse ed arancioni e di partecipare a cerimonie o fare visita ai degenti presso le residenze per anziani.
Con molta probabilità il green pass digitale servirà anche per accedere agli stadi e alle discoteche con controllo all’ingresso.
Il green pass sarà scaricabile attraverso la app immuni e non anche attraverso la App IO della pubblica amministrazione per via dello stop imposto dal Garante della privacy.

Per chi è il green pass?

Il green pass è per tutti, non solo per i vaccinati. Anche chi ha già contratto il virus potrà richiederlo, così come chi non si è sottoposto a vaccinazione potrà richiederlo comunque. Per questi ultimi sarà richiesto effettuare un tampone molecolare prima di recarsi all’estero, e se il green pass dovesse essere richiesto anche per l’accesso agli stadi e alle discoteche, dovranno pagarsi un tampone ogni qualvolta vorranno partecipare a questi come ad altri eventi.

Green pass cartaceo

Il green pass cartaceo è possibile ottenerlo rivolgendosi al proprio medico curante, al pediatra per i più piccoli e probabilmente anche ai farmacisti.
In caso di contagio il documento verrà revocato telematicamente.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала