Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lampedusa, 10 migranti positivi alla Delta. Il sindaco a Sputnik: "Nessun contatto con i cittadini"

© Foto : CoispMigranti nel centro di accoglienza di Lampedusa
Migranti nel centro di accoglienza di Lampedusa - Sputnik Italia, 1920, 16.06.2021
Seguici su
Dieci migranti provenienti dal Bangladesh e sbarcati a Lampedusa sono risultati positivi alla mutazione del virus nata dall'incrocio tra la variante indiana e quella inglese. Ora si trovano in quarantena. Ma scoppia la polemica politica. E Salvini chiede di vedere Draghi.
La variante Delta, il mix tra il ceppo inglese e quello indiano del Sars-Cov-2, è arrivata in Italia già alla fine di maggio. A risultare positivi alla nuova mutazione del virus, che in Inghilterra ha costretto il premier Boris Johnson a rinviare le riaperture previste per il prossimo 21 giugno, sono, infatti, dieci migranti provenienti dal Bangladesh e sbarcati nelle scorse settimane a Lampedusa, dopo essere partiti dalla Libia.
A diffondere la notizia è Il Giornale di Sicilia, che spiega come i dieci cittadini bengalesi siano già stati isolati in una delle navi quarantena ormeggiate a largo dell’isola. Il gruppo non avrebbe mostrato particolari sintomi. Sempre secondo lo stesso quotidiano la positività alla variante Delta dei migranti è stata comunicata anche alle autorità competenti, dal ministero della Salute, alla Regione, passando per l’Iss.
Медицинский персонал в зоне проверки на Covid-19 в Нью-Тайбэе - Sputnik Italia, 1920, 15.06.2021
La variante Delta rischia di far raddoppiare i ricoveri, ma i vaccini proteggono - Studio
I tamponi dei richiedenti asilo sono stati esaminati a Palermo dopo la segnalazione dell’Asp del capoluogo siciliano, che si è occupata dello screening al momento dello sbarco. La notizia arriva mentre la maggiore delle isole Pelagie sta affrontando una nuova ondata di arrivi dalla Libia.
In sole 24 ore sono stati quasi 700 i migranti sbarcati con l’hotspot di contrada Imbriacola che ha superato i 1.200 ospiti a fronte di una capienza di 1.200 persone. Una situazione potenzialmente esplosiva anche dal punto di vista sanitario, stando alle notizie che arrivano dai quotidiani locali.
Ieri il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, aveva chiesto un incontro con il premier Draghi. Oggi, dopo la diffusione della notizia, a reclamarlo è anche il leader della Lega, Matteo Salvini.
“È gravissimo, soprattutto se pensiamo che in meno di una settimana sono sbarcati in 2.500. Dall’inizio dell’anno contiamo 17.698 arrivi di immigrati contro i 5.637 di un anno fa e i 2.154 del 2019”, è il commento del leghista.
“Quest’estate – ha scritto ancora Salvini su Twitter - l’Italia ha bisogno di turisti che pagano, non di barchini e barconi”.
Critiche al governo arrivano da Fratelli d’Italia, con il senatore Giovanbattista Fazzolari che sui social accusa l’esecutivo di costringere gli italiani “all’idiozia della mascherina all’aperto” mentre i “clandestini sono liberi di sbarcare e diffondere le varianti del Covid”. “Ecco a voi il “governo dei migliori” (amici degli scafisti)”, scrive in un tweet.
Intanto, come riferisce Il Giornale di Sicilia, 150 migranti ieri sono stati trasferiti dall’hotspot di Lampedusa sulla nave quarantena Azzurra. Sbarcheranno a Pozzallo e da lì saranno trasferiti in altre regioni. Altri 80 richiedenti asilo, invece, sono stati condotti a Porto Empedocle per essere accolti nel Lazio, mentre in 40 partiranno alla volta del Molise.

Il sindaco Martello: "Variante? Non mi preoccupa, nessun contatto con i lampedusani"

Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, raggiunto al telefono da Sputnik Italia rassicura sul fatto che i migranti risultati positivi alla variante non hanno avuto contatti con i cittadini lampedusani.
"Il loro gruppo è stato portato dal molo Favaloro all'interno dell'hotspot per effettuare il tampone e poi è stato imbarcato all'interno della nave quarantena, per cui non mi preoccupa la vicenda", ha detto il primo cittadino che parla di eccessivo "allarmismo".
"Quando si dice che la variante indiana è stata scoperta a Lampedusa - ha spiegato - si pensa che qui ci siano positivi da Covid con la variante indiana, mentre questa è un'isola dove l'85 per cento della popolazione è stata vaccinata anche con la seconda dose".
Il problema, quindi, resta confinato all'interno dell'hotspot. "È normale - ha detto il sindaco - che se in un giorno arrivano mille persone il livello sanitario e di sicurezza diminuisce". "Ma i migranti - precisa - rimangono qui soltanto il tempo necessario per fare il tampone ed essere trasferiti nelle navi quarantena".
Il centro di accoglienza di Lampedusa - Sputnik Italia, 1920, 16.06.2021
Lampedusa, il sindacato di polizia denuncia: "Situazione esplosiva, saltate le norme anti-Covid"
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала