Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il mix di vaccini Covid-19 è tranquillo, dice direttore Aifa Magrini: potete farlo

© Coldiretti PugliaVaccino migranti
Vaccino migranti  - Sputnik Italia, 1920, 16.06.2021
Seguici su
Il mix dei vaccini contro il coronavirus si può fare senza rischi per la salute delle persone. La rassicurazione dell'Aifa agli under 60 con prima dose AstraZeneca.
Fare o non fare la seconda dose del vaccino contro la Covid-19 lasciandosi somministrare un farmaco diverso? Questo il timore che ancora si insinua pervasivo nella mente di molti italiani e italiane che hanno partecipato agli open day del vaccino AstraZeneca in particolare.
Sì, perché chi ha fatto Janssen ha terminato non deve fare più nulla. Invece gli under 60 che hanno ricevuto il VaxZevria devono ricevere la seconda dose oppure è come non essersi sottoposti al vaccino, perché la copertura offerta dalla sola prima dose non basta.
E dopo le tante raccomandazioni di questi giorni, arriva in coda anche quella del direttore generale dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), Nicola Magrini:
Nelle decisioni assunte in questa fase di pandemia, meno pesante di qualche settimana fa, la scelta è stata fatta per evitare che in questa fase alle popolazioni giovani siano potenzialmente offerti vaccini che hanno un rischio molto remoto di un evento grave, e pertanto la sicurezza è stata privilegiata per garantire a tutti dei vaccini massimamente sicuri”, ha spiegato a RaiNews il dirigente dell’Aifa.
Magrini spiega che bisogna avere “fiducia e il massimo di tranquillità” perché la pratica del mix è stata già adottata da mesi da tanti altri paesi in Europa.
E poi alla base della vaccinazione eterologa, aggiunge, “ci sono studi clinici che sono stati fatti nel massimo rigore etico, ma non erano studi particolarmente problematici.”
L’unico dubbio che c’era sul mix di vaccini Covid-19 riguardava il potenziale riscontro di “maggiori effetti indesiderati e di che entità” e si è scoperto che sono “per lo più effetti lievi o moderati, e quindi la sicurezza per quanto riguarda la somministrazione è molto elevata”.

AstraZeneca e Janssen (J&J) sono ugualmente rischiosi

Il direttore dell’Aifa dice esplicitamente che al vaccino Janssen è stato dato “uno spazio ulteriore” che è “relativo al fatto che gli effetti indesiderati sembrano essere meno frequenti, decisamente meno, e pertanto nell’accumularsi dei dati nel mondo si vedrà se questo vaccino possa essere in qualche modo recuperato per popolazioni speciali in totale sicurezza”.
Gli Open Day con Janssen potrebbero quindi riprendere.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала