Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ora Berlusconi lancia il partito unico del centrodestra

© Sputnik . Sergey GuneevL'ex premier italiano Silvio Berluxconi è presente a un incontro con il presidente russo Dmitry Medvedev nell'ambito del Consiglio Russia-NATO
L'ex premier italiano Silvio Berluxconi è presente a un incontro con il presidente russo Dmitry Medvedev nell'ambito del Consiglio Russia-NATO - Sputnik Italia, 1920, 15.06.2021
Seguici su
Il Cav va oltre l'idea della federazione proposta da Salvini e annuncia la pubblicazione di un manifesto per un partito unico di centrodestra. Il deputato azzurro Ruggeri: "Potremmo diventare come i repubblicani americani".
Un partito unico di centro destra sul modello del “partito repubblicano” americano. È questa l’idea lanciata oggi da Silvio Berlusconi nel corso di una riunione su Zoom con gli eurodeputati azzurri e il coordinatore di Forza Italia, Antonio Tajani.
L’ex premier sembra voler andare addirittura oltre la proposta del leader leghista Matteo Salvini di federare il “centrodestra di governo” e annuncia, come si legge sul Giornale.it, la pubblicazione a stretto giro di un “manifesto” sotto il quale provare ad unire le forze della coalizione in un unico soggetto politico in vista delle prossime elezioni. Ci sarebbe una "forte spinta" in questo senso, spiega lo stesso quotidiano, all’interno di Forza Italia.
Ieri, ad anticipare Berlusconi era stato proprio Tajani che parlando della federazione proposta dal leader della Lega aveva parlato con l’Ansa del “sogno di avere entro le elezioni del 2023 un'unica grande forza del centro-destra”. “Un grande partito conservatore liberale riformista e garantista – aveva detto - allargato a tutti gli uomini e le donne di buona volontà che vogliano creare un'alternativa in questo Paese”.
“Mi sembra una proposta ottima, che ci potrebbe far diventare come i repubblicani americani”, commenta oggi il deputato azzurro Andrea Ruggeri, raggiunto al telefono da Sputnik Italia. “Vedremo”, aggiunge, come accoglieranno la proposta gli alleati.
Giorgia Meloni  - Sputnik Italia, 1920, 14.06.2021
Federazione centrodestra? Agli italiani discussioni da palazzo non interessano, dice Meloni
Per alcuni, in primis il Cav, l’operazione avrebbe successo se aderissero tutti, compresa Giorgia Meloni. Ma il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera, Francesco Lollobrigida, ieri aveva già messo le mani avanti commentando le parole di Tajani e ricordando come le “esperienze del passato non siano state particolarmente positive”. “Lasciammo il Popolo delle Libertà per formare FdI e lo stesso Tajani contribuì a far rinascere Forza Italia", rimarca intervistato dalla stessa agenzia di stampa, pur esprimendo “grande rispetto” per tutte le idee e aprendo al dibattito.
“Quella del Pdl non è stata affatto un’esperienza negativa. – replica Ruggeri - Stravinse le elezioni nel 2008 e consentì di fare il salto di qualità proprio a Giorgia Meloni, che grazie a quell’esperienza poté mettersi in mostra ad altissimo livello per la prima volta”. Un partito unico che raggruppi tutte le forze di centrodestra, quindi, secondo il deputato di Forza Italia, “può essere un buon incubatore”.
“Adesso - spiega a Sputnik Italia - aspettiamo le risposte degli alleati e poi ci saranno i prossimi passi”.
Sulla federazione, intanto, nei prossimi giorni è attesa una riunione tra i vertici di Lega e Forza Italia che potrebbe già definire la struttura di un eventuale raggruppamento tra i due partiti in Parlamento. Per l’idea del partito unico rilanciata da Berlusconi, invece, c'è ancora tempo. L'obiettivo, infatti, è quello di affrontare uniti l’appuntamento con le urne del 2023.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала