Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Vaccini, Speranza: "Con due dosi variante indiana contenibile, su AstraZeneca si ascoltino esperti"

© Foto : CC-BY-NC-SA / Filippo Attiliil Ministro della Salute Roberto Speranza
il Ministro della Salute Roberto Speranza - Sputnik Italia, 1920, 14.06.2021
Seguici su
Riguardo il preparato anglo-svedese, il ministro ha evidenziato che in merito le scelte non sono politiche ma fornite dagli esperti e tutte le Regioni devono adeguarsi. Per quanto riguarda la variante indiana, per ora esclusa quarantena per chi viene dall'UK ma non sono escluse altre misure in seguito.
Il Ministro della Salute, Roberto Speranza, a '30 minuti al Massimo' con il direttore de 'La Stampa', Massimo Giannini, ha parlato diffusamente dell'emergenza sanitaria e dei vaccini.
Si è partiti con la variante indiana e i timori connessi.

"Le prime ricerche ci dicono che con due dosi di vaccino la variante indiana è contenibile con una percentuale molto alta", variante su cui "gli studi sono in corso. Ci sarà bisogno di un po' di tempo e non abbiamo nell'immediatezza una risposta a tutte le domande".

Finora non è prevista nessuna quarantena per chi viene dalla Gran Bretagna poiché "c'è il tampone" ma "se l'andamento della curva dovesse peggiorare in Gran Bretagna ci riserviamo di pensare ad altre misure".
Speranza ha parlato anche del controverso vaccino AstraZeneca e dell'ormai enorme mole di polemiche su questo prodotto.
Il ministro, commentando la decisione presa venerdì dal governo di sospendere AstraZeneca per gli under 60, ha invitato a continuare ad affidarsi agli esperti.
"Se un vaccino è raccomandato sopra o sotto i 60 anni, non è una scelta politica. Chi ci ha guidato sono le agenzie regolatorie, il Cts, gli esperti che legittimamente possono cambiare opinione. Le evidenze scientifiche sono cambiate ed è la comunità scientifica che ci guida. Quando le indicazioni su un vaccino cambiano è perché l'evoluzione dell'evidenza scientifica è cambiata", ha assicurato il ministro.
L'esponente di LeU, chiamando in causa anche De Luca, ha invitato le Regioni ad attenersi alle indicazioni degli esperti, che devono essere seguite da tutti poiché ognuno non può fare a suo modo.

"Sono sicuro, avendo lavorato con le Regioni in questi mesi, che su questo ci sia una grandissima attenzione e che tutti seguiranno le indicazioni", ha comunque concluso.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала