Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Odissea AstraZeneca, l'Ema dice che è un vaccino "valido per tutti"

© REUTERS / Yves HermanAstraZeneca
AstraZeneca  - Sputnik Italia, 1920, 14.06.2021
Seguici su
L'agenzia europea per i medicinali ribadisce che "il rapporto rischi-benefici è positivo e il vaccino resta autorizzato per tutta la popolazione".
L'Ema è intervenuta per mettere chiarezza e porre fine alla "disinformazione" derivante da una cattiva interpretazione di un quotidiano italiano sulla valutazione scientifica di un esperto dell'ente regolatore europeo sui farmaci riguardo all'uso del discusso siero anti-Covid di AstraZeneca.
"Nell’interesse di una corretta informazione basata sui fatti chiediamo quindi di aggiornare gli articoli contenenti false informazioni per ribadire invece l’immutata posizione dell’Ema rispetto al vaccino Vaxzevria prodotto da AstraZeneca. Se le nostre raccomandazioni dovessero cambiare, l’Ema lo comunicherà in maniera trasparente e pro-attiva ai media e al pubblico. I giornalisti sono invitati a consultare il nostro sito web per ogni nuova informazione", si afferma in un comunicato dell'Ema.
L'Ema ha sottolineato che "il bilancio rischi-benefici resta positivo e il vaccino resta autorizzato per tutta la popolazione".
Nel frattempo il coordinatore della task force vaccini dell'Ema, Marco Cavaleri, ha detto all'Ansa l'Ema considera validi tutti i 4 vaccini approvati in Europa.
"Tutti i vaccini approvati dall'Ema, incluso quello di AstraZeneca, mantengono un rapporto rischi-benefici positivo soprattutto nei soggetti anziani e vulnerabili, per cui dovrebbero continuare a essere utilizzati", ha sottolineato il coordinatore.
Dopo la morte della 18enne ligure Camilla Canepa per le gravi complicazioni di una trombosi a seguito della somministrazione della prima dose di AstraZeneca, non il primo casi di reazione avversa grave con questo vaccino, in Italia si è acceso il dibattito sull'uso di questo preparato. L'Aifa ha raccomandato l'uso di AstraZeneca solo per gli over 60, le persone under 60 che hanno ricevuto la prima dose di AstraZeneca dovrebbero fare il richiamo con un altro siero, cosa che ha spiazzato le Regioni e messo in pericolo gli ambiziosi piani per raggiungere entro settembre la cosiddetta immunità di gregge contro il coronavirus.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала