Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Le città più vivibili: in vetta Australia e Nuova Zelanda, crolla l’Europa

© Fotolia / NazmooAuckland, Nuova Zelanda
Auckland, Nuova Zelanda - Sputnik Italia, 1920, 12.06.2021
Seguici su
Auckland è la metropoli dove si vive meglio. Nelle prime 10 neanche una città dell’Ue. Roma è soltanto 57esima.
La classifica annuale, Global Liveability Index 2021, redatta dalla Intelligence Unit dell'Economist (EIU), quest’anno è stata influenzata fortemente dalla pandemia: la città più vivibile del mondo, infatti, è stata eletta regina proprio per la gestione della crisi sanitaria e il mantenimento delle scuole e di moltissime attività aperte. Il primato è andato a Auckland.
Ma in generale è stata l’Australia a primeggiare, insieme alla Nuova Zelanda (con il primo posto) e al Giappone.
Grande sconfitta l’Europa che non ha neanche una città nelle prime 10, eccezion fatta per le elvetiche Zurigo e Ginevra.
Vienna, che era stata al primo posto nel 2018 e nel 2019 crolla al 12esimo posto e Roma è soltanto 57esima.

La classifica e i criteri

Ogni anno l’EIU stila la lista delle città più vivibili esaminando 140 centri urbani in tutto il mondo utilizzando 30 parametri.
Questi indicatori sono a loro volta raggruppati in cinque aree: stabilità politica ed economica, sanità, cultura e ambiente, istruzione e infrastrutture.
A causa della pandemia sono stati inseriti anche nuovi indicatori come lo stress sulle risorse sanitarie e le restrizioni su eventi sportivi, teatri, concerti, ristoranti e scuole.

Chi perde

Oltre a Vienna che ha perso un primato, scivolando al 12esimo posto dopo due podi nel 2018 e 2019 a subire le conseguenze della pandemia anche la Germania. Francoforte, Amburgo e Dusseldorf sono tra le città che perdono più posizioni.
Penalizzato anche il Canada che nel 2020 aveva tre città nella top10, Calgary, Vancouver e Toronto, mentre quest’anno resta a bocca asciutta.

Ecco le prime 10

La classifica offre un panorama ben definito, dove ad eccellere sono quelle zone del mondo dove la pandemia è stata affrontata nel modo più vincente e sono state eliminate più rapidamente le restrizioni.
Al primo posto c’è Auckland, definita la città più vivibile al mondo: dove con il basso numero di casi sono stati lasciati aperti i teatri, i ristoranti, le scuole. Nel 2020 era al sesto posto.
Al secondo posto Osaka, da anni tra i primi posti della top10.
Terza in classifica la capitale dell’Australia meridionale Adelaide.
Quarta un’altra città neozelandese, la capitale Wellington, che sale di 11 posizioni.
Parimerito al quarto posto anche Tokyo, seconda città nipponica in top10.
Sesta la città australiana di Perth.
Settimo posto per Zurigo, prima “europea” per qualità della vita.
Ottava Ginevra a parimerito con Melbourne, la capitale dello stato australiano di Victoria. Tra il 2011 e il 2017 era stata sempre al primo posto e perde posizioni.
Chiude la classifica la capitale del Queensland australiano Brisbane.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала