Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Cina, fuga di sostanze chimiche in una fabbrica: 8 vittime

© AFP 2021 / Manan VatsyayanaCentrale elettrica a carbone Vinh Tan ( costruita dalla Cina) in Vietnam
Centrale elettrica a carbone Vinh Tan ( costruita dalla Cina) in Vietnam - Sputnik Italia, 1920, 12.06.2021
Seguici su
L'incidente è avvenuto mentre i lavoratori scaricavano un carico di formiato di metile in un 'impianto di manipolazione dei prodotti chimici a Guiyang. Tre persone sarebbero rimaste ferite.
Una fuga di sostanze chimiche tossiche ha ucciso otto lavoratori in Cina e ne ha feriti altri tre. L'incidente è avvenuto in uno stabilimento della città di Guiyang, nel sud-ovest del Paese.
Secondo quanto riferisce Associated Press, i lavoratori sono stati investiti dalle esalazioni provocate dal formiato di metile che stavano scaricando da un veicolo in un impianto di manipolazione di prodotti chimici nella città cinese sudoccidentale di Guiyang.
Il formiato di metile è una sostanza utilizzata come insetticida e può essere tossico se ingerito o inalato. Sarebbe in corso un'indagine per accertare le dinamiche dell'incidente.
Sono diversi gli incidenti in fabbrica avvenuti negli ultimi anni in Cina. Nel dicembre del 2020 un'esplosione in uno stabilimento chimico aveva provocato almeno 3 morti e quattro feriti nella provincia nord-orientale dell'Heilongjiang.
Nell'agosto dello stesso anno almeno sei persone sono morte e quattro sono rimaste ferite a causa di un'esplosione avvenuta in un impianto chimico situato nella provincia di Hubei.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала