Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Lodi, ex lavoratori Fedex-Tnt aggrediti con bastoni ad un presidio: 9 feriti

Lavoratori Fedex-Tnt - Sputnik Italia, 1920, 11.06.2021
Seguici su
L'aggressione è avvenuta nella notte durante un presidio degli ex dipendenti Fedex-Tnt di Piacenza davanti alla Zampieri Holding di Tavazzano con Villavesco.
Lavoratori aggrediti con bastoni e bancali durante un presidio davanti ad un'azienda di logistica. E' accaduto stanotte alla Zampieri Holding di via Orecchia a Tavazzano con Villanesco, nel Lodigiano, dove gli ex dipendenti della Fedex-Tnt di Piacenza stavano manifestando. I sindacati parlano di guardie private reclutate dall'azienda.
Le tensioni sono iniziate dopo la mezzanotte, quando si è composto il presidio ed i manifestanti hanno cominciato a bloccare i tir. La situazione è completamente degenerata verso l'1.30 quando, spalancati i cancelli, sono avvenuti gli scontri.
I Si Cobas parlano di un agguato ai lavoratori teso "in maniera infame e vigliacca" da una "squadraccia di bodyguard mimetizzata tra i lavoratori" e "qualche crumiro".
"Dalle immagini si comprende come l'agguato fosse stato pianificato a tavolino: i mazzieri, travestiti da lavoratori, erano già preparati con centinaia di bastoni ricavati sfasciando i bancali di legno su cui vengono caricate le merci, mentre gli scioperanti sono a mani nude e si difendono come possono dall'assalto armato", si legge in un comunicato dei Si Cobas.
Nove manifestanti sono stati soccorsi dalle ambulanze del 118 per le ferite riportate, uno di loro è stato ricoverato con codice rosso per gravi lesioni al cranio dopo essere stato colpito alla testa con un bancale.
Alla fine degli scontri nove persone sono state soccorse dai sanitari del 118 tra cui un nordafricano colpito alla testa con l'asse di un bancale. L'uomo ha riportato una ferita aperta sul cranio ed è stato intubato e trasportato in codice rosso all'ospedale San Matteo di Pavia.
I sindacati accusano le forze dell'ordine di non aver "mosso un dito" lasciando fare gli aggressori. La polizia, invece, parla di uno scontro fra un gruppo di lavoratori di Zampieri che aveva finito il turno e i manifestanti presenti al presidio.
Attualmente sono in corso le indagini per chiarire la dinamica degli scontri.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала