Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fungo nero in India: Oltre 31mila contagi e 2.100 morti, aumento dei casi del 150% in 3 settimane

© REUTERS / Adnan Abidi Un uomo con legna da ardere passa davanti alle pire funerarie durante la cremazione di massa in India
Un uomo con legna da ardere passa davanti alle pire funerarie durante la cremazione di massa in India - Sputnik Italia, 1920, 11.06.2021
Seguici su
I casi di mucormicosi, la terribile malattia fungina meglio nota come ‘fungo nero’ o ‘muffa nera’, sono aumentati di oltre il 150% nelle ultime tre settimane in India, portando a ulteriore stress un sistema sanitario già duramente provato dalla grave seconda ondata di Covid.
L’aggravarsi della situazione sarebbe dovuto ad almeno tre fattori, secondo le autorità sanitarie del Paese asiatico:
Forte correlazione con il coronavirus – è noto che la mucormicosi colpisce con maggiore facilità i soggetti più deboli e immunodepressi cui sistema immunitario sia già stato sotto pressione per via del coronavirus. Essendo i casi di Covid in India estremamente alti, questo porta con sé una maggiore percentuali di contagi anche di fungo nero.
Pare confermato che vi sia anche una relazione tra diabete e facilità per il fungo di attecchire nell’organismo. In India vi è un alto numero di soggetti diabetici.
Nel Paese, aspetto probabilmente più importante tra tutti, vi è una grave carenza di amfotericina-B, che è il farmaco chiave per il trattamento dei pazienti affetti.
A tale proposito, all’inizio di questa settimana, l'Alta Corte di Bombay aveva ordinato alle autorità sanitarie di presentare i dettagli della quantità di farmaci antifungini assegnati ai vari stati per il trattamento della malattia, al fine di provvedere ad una redistribuzione e razionamento a seconda delle esigenze.
Nel corso dell'ultima udienza, la Corte ha suggerito l'assegnazione di una maggiore quantità di amfotericina-B al Maharashtra, che con i suoi 7.057 casi e 609 decessi (su circa 115milioni di abitanti), è lo Stato decisamente più colpito.
La Corte ha anche raccomandato che venga prodotta la giusta informazione per fare pubblicità al problema e istruire la popolazione alle dovute precauzioni.
Il primo ministro Narendra Modi ha definito il nemico invisibile e mutevole una "nuova sfida".
"Negli ultimi giorni si è presentata una nuova sfida da affrontare- il fungo nero. È importante prepararci ad affrontarla", ha affermato il mese scorso.

La mucormicosi

La mucormicosi è una rara infezione fungina che colpisce soprattutto le persone con livelli di immunità relativamente bassi. La malattia è caratterizzata da un'ifa che cresce dentro e attorno ai vasi sanguigni, cioè filamenti che crescono e si diramano facendosi spazio tra i tessuti a partire da un’infezione in genere rinocerebrale.
I sintomi derivano dalle lesioni necrotiche invasive nel naso e nel palato causate dalla crescita e diffusione dell’ifa. Dolore, febbre, cellulite orbitaria, proptosi, e secrezione nasale purulenta sono i sintomi primari. Possono seguire sintomi del sistema nervoso centrale.
L’ifa può svilupparsi anche nei polmoni causando tosse produttiva, febbre elevata e dispnea e/o giungere al cervello, con decorso in questo caso quasi sempre mortale. Negli ultimi giorni in India sono stati segnalati persino rarissimi casi di mucormicosi intestinale. Nei casi avanzati, tale infezione, anche se trattata aggressivamente con la chirurgia invasiva per rimuovere il tessuto necrotico, ha tassi di mortalità comunque elevati. In letteratura si registrano svariati casi di soggetti salvati dalla chirurgia ma a costo di asportazioni di occhi, mascella o naso.
I soggetti maggiormente a rischio sono quelli con diabete o gravemente immunodepressi, come nei casi di coloro la cui immunità è stata messa a dura prova dopo aver combattuto contro una malattia, come nel caso del coronavirus.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала