Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Torino, fermato un sospetto per l'omicidio del 25enne bengalese decapitato in casa

© Sputnik . Tatiana Volobyeva / Vai alla galleria fotograficaEmergenza coronavirus in Italia
Emergenza coronavirus in Italia - Sputnik Italia, 1920, 10.06.2021
Seguici su
Il giovane Mohammad Ibrahim potrebbe essere stato ucciso per un debito non pagato.
La Squadra mobile di Torino ha fermato un sospetto per l'uccisione di Mohammad Ibrahim, il 25enne bengalese trovato decapitato nel suo appartamento del capoluogo piemontese nella notte tra martedì e mercoledì. Lo riferisce questa mattina il Corriere di Torino.
Si tratterebbe di un connazionale della vittima, per il quale non è stato ancora chiarito il movente.
Tra le varie ipotesi, sul tavolo degli inquirenti c'è anche quella della vendetta per un debito non pagato.
Gli investigatori della questura, coordinati dal dirigente Luigi Mitola, hanno indagato da subito negli ambienti della comunità bengalese a Torino e hanno interrogato a lungo i coinquilini di Ibrahim. L’interrogatorio del fermato programmato in procura per le 15.
Nella giornata di mercoledì erano state interrogate due persone: il coinquilino della vittima, che aveva scoperto il cadavere al ritorno dalla giornata lavorativa, e un altro conoscente che frequentava la casa, anche lui bengalese.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала