Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

G7 esorta l'OMS ad aprire una nuova inchiesta sull'origine del coronavirus

© AP Photo / HECTOR RETAMALLaboratorio P4 dell’Istituto di Virologia di Wuhan
Laboratorio P4 dell’Istituto di Virologia di Wuhan - Sputnik Italia, 1920, 10.06.2021
Seguici su
Il comunicato sarà incluso anche nella dichiarazione Usa-Ue .
I leader dei Paesi del G7 hanno richiesto l'apertura di una "nuova e trasparente" indagine sull'origine del Covid-19 all'Organizzazione mondiale della sanità.
Lo si apprende dalla bozza del comunicato del G7 visionato da Bloomberg e nel quale i leader delle sette maggiori potenze economiche del mondo hanno evidenziato la necessità di compiere ulteriori sforzi per mettere fine alla crisi sanitaria entro il 2022.
La mossa arriva dopo che gli Stati Uniti hanno annunciato nuove indagini sulle origini dell'emergenza coronavirus affidate all'intelligence e legate all'ipotesi di una fuoriuscita del virus dal laboratorio di virologia sito nella città di Wuhan.
La stessa richiesta, sempre secondo Bloomberg, dovrebbe essere contenuta in una bozza della dichiarazione del vertice Ue-Usa.
Logo di G7 2021 - Sputnik Italia, 1920, 04.06.2021
Vertice dei Ministri Salute G7 ad Oxford: adottato nuovo documento su test di farmaci e vaccini

Le indagini sulle origini del Covid

A marzo, l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha pubblicato la versione completa di un rapporto di un gruppo internazionale di esperti dell'organizzazione in visita nella città cinese di Wuhan.
Il rapporto ha concluso che la fuoriuscita del Covid-19 da un laboratorio era molto improbabile. Secondo gli esperti, il nuovo tipo di coronavirus è stato molto probabilmente trasmesso agli esseri umani dai pipistrelli attraverso un altro animale.
Tuttavia, un rapporto dell'intelligence USA recentemente pubblicato e citato dal Wall Street Journal ha affermato che tre ricercatori del Wuhan Institute of Virology cinese si sono ammalati di infezioni respiratorie simili al Covid-19 nel novembre 2019, un mese prima che la Cina riportasse ufficialmente qualsiasi caso, il che ha scatenato nuove voci sulle origini del virus.
Pechino ha più volte attaccato Washington sulla questione, affermando che stabilire le origini del virus è "una questione scientifica difficile" e gli Stati Uniti stanno "attualmente cercando di lasciare che i servizi di intelligence traggano conclusioni scientifiche".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала