Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Covid, dall'autunno vaccino per bambini sotto i 12 anni

© Sputnik / Vai alla galleria fotograficavaccino russo sputnik v
vaccino russo sputnik v - Sputnik Italia, 1920, 10.06.2021
Seguici su
Per il prof. Villani il vaccino contro il Covid-19 potrebbe essere disponibile in autunno, all'inizio del prossimo anno scolastico, per i bambini da 6 a 12 anni.
"E' bene proteggere tutti", ha detto a proposito della vaccinazione per i bambini il prof. Alberto Villani, direttore del Dipartimento di emergenza, accettazione e pediatria generale dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, intervistato da AdnKronos.
Il vaccino pediatrico contro il Covid-19, per i bambini da 6 a 12 anni, potrebbe arrivare all'inizio del prossimo anno scolastico e potrebbe rivelarsi fondamentale per proteggere quegli alunni di scuole primarie fino alla seconda media, per cui è stata disposta la didattica in presenza.
"Per la vaccinazione anti-Covid ai bambini sotto i 12 anni, sono già in fase avanzata le procedure di autorizzazione presso gli enti regolatori. E' verosimile, quindi, che in pochi mesi si arriverà a disporre del vaccino 6-12. Se tutto procede come dovrebbe, è verosimile che si potrà avere anche in autunno la possibilità di vaccinare i piccoli", ha affermato Villani.
Aifa, dopo il via libera dell'Agenzia Europea del Farmaco, ha approvato il vaccino Pfizer per i bambini fino a 12 anni. Anche se i casi di complicazione da infezione Covid-19 sono rarissimi tra soggetti in giovane età, secondo il pediatra del Bambino Gesù la vaccinazione è importante anche in queste fasce d'età.
"I bambini - ha continuato - hanno diritto ad essere protetti. Non possiamo predire, ad oggi, quale bambino potrebbe sviluppare una forma grave. Inoltre è dimostrato che nei soggetti fragili, ovvero nei piccoli con altre malattie più o meno importanti, il rischio aumenta. E' bene proteggere tutti", ha concluso Villani, ricordando che alcune aziende farmaceutiche "stanno lavorando per vaccini che proteggano dall'anno di vita in su".

La vaccinazione in Italia

Secondo i dati Aifa sulla vaccinazione, il 10 giugno 2021 in Italia sono stati somministrate 39.891.977 dosi pari all'88,1% delle 45.278.289 consegnate alle Regioni. In totale sono 13.494.566 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale anti Covid, il 24,87 % della popolazione over 12.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала