Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Studenti cinesi riottosi prendono in ostaggio il preside nella provincia di Jiangsu

© AP Photo / Vincent YuUn supporter pro-Cina sventola una bandiera cinese davanti all'Alta Corte di Hong Kong
Un supporter pro-Cina sventola una bandiera cinese davanti all'Alta Corte di Hong Kong  - Sputnik Italia, 1920, 09.06.2021
Seguici su
Il progetto che voleva fondere un college di Nanchino con un istituto professionale, considerato meno prestigioso, ha scatenato le proteste degli studenti che temono che i loro titoli di studio possano venire in tale modo svalutati. I rivoltosi sono arrivati a prendere in ostaggio il preside prima dell’intervento della polizia.
Martedì la polizia della città di Danyang ha dichiarato che gli studenti universitari dello Zhongbei College dell’Università Nanjing, nella provincia di Jiangsu (costa orientale) si sono "radunati" da domenica e hanno preso in ostaggio il preside 55enne del campus per più di 30 ore.
Per liberare l’uomo e mettere fine ai disordini, la polizia è dovuta intervenire e, secondo quanto riferito, alcuni studenti sarebbero stati feriti poiché sarebbero stati usati manganelli e spray al peperoncino.
La dichiarazione della polizia afferma che "per mantenere l'ordine nel campus... gli organi di pubblica sicurezza hanno adottato le misure necessarie in conformità con la legge per liberare l’ostaggio e i feriti sono stati immediatamente inviati in ospedale per le cure.
Tuttavia l'hashtag "Studenti del Nanjing Normal University Zhongbei College feriti dalle forze dell'ordine violente" non si sarebbe fatto attendere, pur se presto bloccato sulla piattaforma di microblogging Weibo martedì pomeriggio, secondo quanto riferiscono media occidentali.
Ad ogni buon conto pare che tutti i collegi della provincia di Jiangsu che avevano in programma di fondersi con istituti professionali, abbiano abbandonato il progetto preannunciato a marzo.
I college indipendenti sono co-finanziati da università e organizzazioni sociali. Gli studenti che non ottengono i punteggi degli esami richiesti per accedere all'università possono fare domanda a queste istituzioni, dove possono comunque laurearsi con un titolo universitario, pur se a costi di iscrizione più elevati.
I titoli ottenuti in questo modo sono considerati comunque più prestigiosi di quelli professionali e i laureati ritengono che offrano loro migliori opportunità nel mercato del lavoro fortemente competitivo del Paese, con un record previsto di 9 milioni di nuovi laureati quest’anno.
Per tali motivi la paventata ‘assimilazione’ è stata vista con grande timore da parte degli studenti che hanno temuto vedersi svalutare il proprio impegno e l’investimento fatto dalle famiglie.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала