Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Salvini: "Berlusconi ha proposto il partito unico"

© REUTERS / Antonio ParrinelloMatteo Salvini
Matteo Salvini  - Sputnik Italia, 1920, 09.06.2021
Seguici su
Una proposta forse troppo prematura per il centrodestra, ma per le elezioni del 2023 il leader leghista la prenderebbe volentieri in considerazione.
Una proposta allettante per Matteo Salvini, anche se non nell'immediato futuro, visto che un partito unico "non lo fai in un quarto d'ora".
"Inizierei da una collaborazione parlamentare. Certo, in prospettiva, mi piacerebbe che alle elezioni del 2023 ci fosse una forza unica del centrodestra", ha detto Salvini, citato da AGI, definendo fondamentale il ruolo di Silvio Berlusconi in questo progetto. "Oggi in Parlamento il centrodestra che sostiene il governo è diviso in sei gruppi. Non è meglio unire le forze, mettere insieme quelle migliori, lavorando insieme come gruppi, ognuno con la sua identità?"
Sul possibile passaggio di Mario Draghi al Quirinale, Salvini non ha commentato molto, dicendo che era una decisione interamente rilegata a Draghi. Con lo stesso, Salvini ha inoltre nuovamente affrontato il tema del blocco dei licenziamenti.
"La mediazione da lui proposta mette d'accordo le esigenze dei lavoratori e delle imprese. I settori che corrono, come industria ed edilizia, da fine giugno devono tornare liberi di agire sul mercato. I settori più delicati, come turismo e commercio, avranno tempo fino a fine ottobre", ha aggiunto.
Ha parlato anche del vertice di centrodestra per decidere i candidati nei capoluoghi di Regione alle amministrative d'autunno e del nodo Copasir, dicendosi aperto alla possibilità di istituire dei ticket per i candidati a Milano e Roma.
"Lo spero, me lo auguro. Mentre a sinistra ragionano per singoli, io sto cercando di creare un centrodestra che lavora per squadra. Ho le idee chiare, spero si arrivi a un accordo perché ci sono uomini e donne in gamba che si sono messi a disposizione, nonostante fare il sindaco di questi tempi non sia una cosa facile", ha commentato Salvini.
E nuovamente ha criticato l'attuale composizione del Copasir, ricordando come la Lega abbia annunciato e fatto dimettere i propri membri "per sanare quella che noi consideriamo un'ingiustizia", invito poi esteso a tutti gli altri partiti ma andato ignorato. Per questo, secondo Salvini, la composizione del Copasir "non corrisponde ai criteri di legge".
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала