Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Studio rivela: socializzare con l'uomo per i cani è una caratteristica innata

© Foto : Evgeny UtkinUn uomo con cane al mare in Italia
Un uomo con cane al mare in Italia - Sputnik Italia, 1920, 08.06.2021
Seguici su
Uno studio scientifico ha concluso che i cani nascono con una grande capacità di comunicare con le persone e che questa caratteristica migliora man mano che crescono. Questo spiega quanto sia facile per i cuccioli assimilare con successo segnali e comandi dell'uomo.
Secondo i ricercatori dell'università dell'Arizona, ciò è dovuto al patrimonio genetico dei cani, che consente loro di rispondere ai gesti, al contatto visivo e di utilizzare con successo le informazioni che provengono dall'uomo.
Lo studio ha coinvolto 375 cuccioli di due mesi che avevano un'interazione limitata con gli umani perché non erano stati separati dalle loro cucciolate. Secondo l'autore principale dello studio, i cani sono riusciti a trovare il cibo nascosto seguendo il dito di una persona che indicava dove dovevano andare.
Major, uno dei cani della famiglia Biden - Sputnik Italia, 1920, 21.05.2021
Covid, i cani rilevano tracce del virus meglio dei tamponi
"Fin dalla tenera età, i cani mostrano abilità sociali simili a quelle umane, che hanno una forte componente genetica, il che significa che queste abilità hanno un grande potenziale per subire la selezione. Pertanto, i nostri risultati potrebbero indicare una parte importante della storia dell'addomesticamento, nel senso che animali con una propensione a comunicare con la nostra stessa specie avrebbero potuto essere selezionati nelle popolazioni di lupi che hanno dato origine ai cani", ha spiegato Emily E. Bray, autrice principale della ricerca.
I ricercatori sono riusciti a dimostrare che fino al 40% della capacità di un cucciolo di interagire con gli umani è nei suoi geni. Tuttavia i ricercatori ritengono che dovrebbero essere condotti più studi che includano campioni di sangue di cani adulti e raccolgano dati cognitivi per identificare i marcatori genetici associati ai comportamenti sociali dei cani.
Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала